Chi controlla Wikipedia?

Per i pochi che non lo sapessero, Wikipedia è diventata ormai la più autorevole enciclopedia su web: qualunque termine si cerchi con un motore di ricerca ha quasi sempre nelle prime pagine il riferimento ad una voce in essa contenuta.
La novità più eclatante di questa iniziativa è che redattore può essere chiunque, anche se secondo linee guida abbastanza precise, il che pone il problema (rispetto alle enciclopedie tradizionali) della autorevolezza e veridicità di quanto scritto.
Un problema non da poco considerando che ormai studenti, e spesso anche ricercatori, usano Internet come fonte per i loro lavori e una voce tende a moltiplicarsi in una miriade di siti, diventando, di fatto, l’unica accreditata.
Altra fonte di “controllo” sono i finanziatori, il cui elenco è puntigliosamente riportato al link sottostante; stupisce il loro numero, considerando che in altri siti (sicuramente meno importanti, come Bondeno.com) non si vede una donazione neanche per sbaglio!
Riferimenti: donazioni

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

3 pensieri riguardo “Chi controlla Wikipedia?”

  1. Riceviamo da Melchiorre Gerbino un commento:”
    Il testo che segue(n.d.r lo trovate su bondeno.com )avevo pubblicato in Wikipedia nella “discussione” della
    voce “beat generation” italiana, ma vi e’ stato rimosso, perche’ vi porto
    un affondo a Fernanda Pivano, mentre Wikipedia sta promuovendo una
    campagna perche’ Fernanda Pivano sia eletta senatrice a vita… Vi
    potreste chiedere: “Ma come?! Un’enciclopedia promuove campagna per questo
    o per quella?!”… Per assunto non dovrebbe, ma Wikipedia e’
    un’enciclopedia particolare, che vive delle “donazioni” di quanti vi si
    illustrano.
    Anche il mio nome e’ apparso in Wikipedia, a mia insaputa e con mio
    disappunto, tanto che io non feci l’attesa “donazione” e la mia biografia
    venne allora stravolta nel ridicolo (che ho l’AIDS e che da bambino mi si
    facevano gli elettrochock) e il mio nome venne infine cancellato, ma
    niente di tragico, perche’ in realta’ e’ solo congelato, se pago la
    “donazione” scommetteteci che me lo riattivano, e allora io potro’
    scrivere in Wikipedia, alla voce “Melchiorre Gerbino”, quello che piu’ mi
    aggrada e cambiare quanto vi ho scritto quando mi pare e piace… che so
    io, posso scriverci che sono stato l’amante della moglie di Mr.Jimmy
    Wales, il presidente stesso di Wikipedia, quello che incassa direttamente
    le “donazioni”, e poi rettificare che non della moglie, ma, a ricordar
    meglio, della sorella piccola di Mr.Wales sono stato l’amante… Grande
    conquista Wikipedia! E’ l’Enciclopedia del
    conta il denaro delle “donazioni”: difatti Mr.Wales non e’ un
    enciclopedico, ma uno specialista di denaro, che prima di fondare
    Wikipedia aveva lavorato due anni alla Borsa di New York. A ognuno il
    suo”.

    "Mi piace"

  2. Wikipedia: a noi la borsa, a voi il resto della storia!
    =================================
    Se si consultano le voci dei personaggi storici nell’Enciclopedia Wikipedia, immancabilmente si nota come ciò che vi é descritto sia oltremodo lacunoso e sfuggente. Ciò perchè quelle voci non sono state compilate da studiosi di chiara fama ma da anonimi dilettanti col pallino di storici, che hanno scopiazzato i dati da altre enciclopedie. A colmare la misura, quelle voci sono state poi sistemate da anonimi factotum di Wikipedia, i suoi ‘amministratori’, che sono andati a cercare riscontri nelle stesse enciclopedie da cui hanno scopiazzato i dilettanti: gli amministratori sono stati costretti a sfrondare aneddoti e dettagli da quelle voci, perchè hanno temuto, a copiarli paro paro da altre enciclopedie, di incorrere in denunce per violazione di copyright, o, a rimaneggiarli di propria iniziativa, di incorrere in inesattezze e svarioni, consci della propria ignoranza. Morale: dopo avere letto la magnifica voce ‘Julius Caesar’ nell’Encyclopaedia Britannica e dopo averne letto l’abominevole in Wikipedia, viene spontaneo chiedersi: “Che scopo ha Wikipedia? Cosa sta dietro la facciata della Libera Enciclopedia on-line?”. Io, che da più di un anno mi confronto con Wikipedia e mi ci scontro, posso fornire una risposta esaustiva in 4 parole: “Wikipedia é un business”.
    Il direttore, Mr. Jimmy Wales, prima di fondarla aveva lavorato due anni alla Borsa di New York: esperienza che lo ha marchiato, questa della Borsa di New York, perchè Mr. Jimmy Wales ha poi concepito la Libera Enciclopedia on-line in questi termini: “A me, la borsa! A voi, le vostre storie!”.
    E difatti il business consiste nelle ‘donazioni’ che Mr. Jimmy Wales imborsa direttamente da una turba internazionale di millantatori e di impostori che si accalcano per apparire in Wikipedia a esaltarci la propria immagine e a mistificarci la propria storia. Nè Mr. Jimmy Wales avrebbe potuto venire incontro a questa sorta di clienti meglio di quanto non abbia fatto: per apparire in Wikipedia basta essere promossi da uno che vi é già apparso! Una volta che il nuovo cliente vi appare, e si mette la coscienza a posto con la ‘donazione’, allora può descrivere alla propria voce, e tramandare come eventi storici, tutti i sogni che fin lì ha fatto a occhi aperti…
    Uno di questi impostori apparsi in Wikipedia, Gianni De Martino, vi si spacciava per “uno dei fondatori della rivista Mondo Beat”, rivista di cui sono stato io uno dei fondatori e il direttore responsabile. Sconcertato che siffatta impostura potesse apparire in una enciclopedia, ancora ignaro del fatto che Wikipedia non rispondesse a criteri di sapere ma di profitto, io mi rivolsi ai suoi amministratori. Essi alla mia prima email fecero orecchie da mercante. La seconda gliela spedii in forma di lettera aperta, intestata pure a quotidiani e a intellettuali, e allora gli amministratori fecero la sceneggiata di quelli che si mettono super partes: “Gerbino e De Martino vadano a bisticciarsi lontano da Wikipedia!”- e lasciarono la voce “Gianni De Martino” così com’era, proteggendoci di fatto l’impostura. Alla terza email li minacciai: io e altri ‘vecchi’ di Mondo Beat avremmo vandalizzato Wikipedia, a viso aperto e a oltranza, fin tanto che vi fosse apparso che Gianni De Martino era stato “uno dei fondatori della rivista Mondo Beat”, e allora, minacciati nel business, gli amministratori bloccarono e oscurarono la voce “gianni de martino”, ma non di meno il loro presidente italiano, tale ‘Senpai’ (?), intervenne direttamente nella ‘discussione’ di quella voce e promise a Gianni De Martino (che é uno che ovviamente ha pagato la ‘donazione’) che gli avrebbe ripristinato la voce quando ‘il maleducato’ (io) non si fosse fatto più sentire.
    E fu così, dopo questo primo approccio, che io cominciai a rendermi conto di cosa sia veramente Wikipedia, e del perchè la voce di Cesare vi appaia menomata e quella di De Pincopallino magnificata.
    (continua!)
    Melchiorre Gerbino – Copenhagen, marzo 2007

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.