Rifiuti tossici a Bondeno

La realtà supera le più fosche previsioni! Avete tempo fino al 24 aprile per compilare e consegnare alla dottoressa Violetta Fabbri presso il Comune di Bondeno il modulo per la presentazione di osservazioni da parte dei cittadini che trovate al link sottostante.
E’ l’unica cosa che possiamo fare, altrimenti poi non lamentatevi!

Riferimenti: Modulo per osservazioni

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

2 pensieri riguardo “Rifiuti tossici a Bondeno”

  1. Purtroppo sto sentendo in giro già un sacco di voci incontrollate.
    La preoccupazione rispetto l’ipotesi d’impianto di stoccaggio rifiuti tossici è sacrosanta e legittimana, mi vengono però in mente alcune domande:
    – Pirani ne ha discusso con qualcuno all’interno dell’Amministrazione Comunale? E’ un sodale di questa giunta. Forse non tutti sanno che la sua società detiene il 49% dell’ente fiera di Bondeno.
    – Perchè Bondeno è territorio di conquista per tutti coloro che voglio realizzare attività che comportano un forte impatto ambientale: centrali varie, impianti di stoccaggio, ecc.
    – i cittadini hanno compreso qual’è l’iter? Lo sanno che prima di essere attività, una siffitta struttura, deve passare al vaglio di un tavolo tecnico entro il quale, oltre Comune e Provincia, sono presenti, vari altri enti tra cui ARPA, ASL, ecc.?
    – perchè ogni volta che si presenta un problema non lo si riesce ad affrontarei in modo pacato e nelle sedi opportune? Il Comune di Bondeno ha messo l’avviso sul proprio sito internet lo scorso 8 maggio e l’avviso di un’iniziativa pubblica (promossa dalla Provincia) in merito l’impianto di stoccaggio il 28 marzo scorso. Il 4 aprile è stata svolta un’iniziativa, non molto partecipata. Sul mio blog ho inserito – nell’arco di 4 settimane, la notizia relativa l’ipotesi di impianto di stoccaggio per 3 volte;
    – perchè chi firma il volantino in cui allerta i cittadini non si firma ma mette solamente un indirizzo di posta elettronica?
    – chi c’è dietro il nascituro comitato?
    Non sono domande polemiche, sarebbe però interssante comprendere un pò più a fondo come le cose nascono e perchè. L’impianto di stoccaggio deve seguire un suo iter. E speriamo non veda mai la luce. Altre iniziative, francamente, se sono più che condivisibili nel merito, nel metodo lasciano a desiderare.

    "Mi piace"

  2. Non posso che condividere appieno il tuo intervento e non so rispondere alle tue domande. Credo che, di fondo, ignoranza, malafede e avidità siano le cause umane di ogni fenomeno: “in quest’atomo opaco di male” diceva il poeta.
    In concreto mi piacerebbe che tutte le persone di buona volontà si sedessero attorno ad un tavolo a parlarne (senza distinzione di fedi e di parte); poi si vedrà…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.