Shake

giovedì 5 novembre 2009
Ora:
21.15 – 23.00
Luogo:
Teatro del Rivana garden
Indirizzo:
via gaetano pesci
Città/Paese:
Ferrara, Italy 

 

 

Gli anni ‘60…un tuffo al cuore..la giovinezza…i ricordi…le amicizie…gli amori… Come eravamo.. o come erano molti di noi..Anni disordinati, che hanno però messo in ordine la storia Noi eravamo i ragazzi degli anni’60, quelli dello Shake…e portavamo la minigonna! L’atteggiamento, la mania di contestare tutto, come ci vestivamo …Beh in due parole…noi eravamo come tanti ragazzi di oggi..Perchè il punto è che: ERAVAMO RAGAZZI! Credevamo solo nelle verità assolute! Una cosa o era bianca o era nera. E come litigavamo con i nostri genitori! Loro si erano scordati di essere stati giovani a loro volta e noi … noi credevamo di essere i primi, gli unici a poter rivoluzionare tutto. E oggi noi siamo diventati come erano i nostri genitori. E’ una ruota che gira .. magari cambiano i dettagli, la moda, le situazioni, il modo e il motivo per cui si "contesta".. ma non c’è niente di nuovo .. e tutto sembra essere "moderno" anticonformista o sembra che ai ragazzi non importi nulla di nulla .. se guardi bene è una storia che si ripete. E’ vero! La storia si ripete. Non solo nella provocatorietà degli abiti ma nella incosapevole ingenuità che diventa quasi arroganza. E’ vero .. eravamo sicuri .. assolutamente sicuri che se una cosa non era in un modo doveva assolutamente essere il suo opposto. Se non era bianca doveva assolutamente essere nera. Eccoci là .. come eravamo nei primi anni ‘60 … Alex e i suoi pigiami! Li rubava a sua madre per farli risistemare come se fossero degli abiti esotici. Marc e le sue uniformi, prese in prestito dalla lavanderia di suo padre che aveva un contratto con l’esercito. A fianco a lui c’è Irene la sua compagna. Simon con i suoi sogni ad occhi aperti. E poi … poi c’erano le lollypop .. come le ho battezzate io … le ragazze! Ognuna con il suo carattere, ognuna con il suo nome "di battaglia" ma, alla fine, tutte uguali nella loro diversità. Angie, un fiore in attesa di sbocciare. Flame ops Cintya .. che dietro la sua irruenza …. Jennifer ovvero Bloody Lollypop … per carità non dovevate azzardarvi a passare il segno .. il suo segno … il guaio e che quel "segno" variava con l’umore della giornata per cui …Poi c’era Amanda detta Twiggy, all’apparenza fragile come un grissino ma capace di tirare fuori quella grinta .. mi ricordo ancora quello che successe quando mise la minigonna che aveva disegnato Mary .. Mary .. già! ….. e poi c’era Mary!.
Personaggi e Interpreti (in ordine di apparizione): Peter Moore (old): Roberto Scaglianti / Britney – "Petula": Roberta Marani / Irene (Birdy old): Francesca Cis / Nancy Moore: Giulia Fiori / Alex Green: Alberto Pollina / Marc : Nicola Scaglianti / Irene (Birdy-lollypop): Irene Sitta / Peter Moore (young): Sandro Chiozzi / Angie ( Venus-Lollypop ): Angela Benazzi / Cintya (Flame-Lollypop): Silvia Benfereri / Amanda (Twiggy-lollypop): Ilaria Pezzetti / Mary: Laura Scannapieco / Miss Connery: Sabrina Bordin / Avv.Archie Mc Veal: Giuseppe Tretola / Giudice Woodstone: Antonio Dosso / Clorinda Woodstone: Barbara Novi / Amanda (Twiggy-old): Morena Roncagalli, Costumi: Roberta Riboni. Produzione teatrale a cura:
Roberto Scaglianti per Associazione Culturale SHAKE
Aperte le prenotazioni dei posti ai n. 347 6467094 / 0532 91712
Biglietti: Intero euro 12.00 / Ridotto euro 10.00 / Ancescao euro 6.00

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.