Supersound

Dal 23 al 25 settembre, piazze e vie del centro storico manfredo si animeranno con info point per tutta la Piazza del Popolo nei due giorni, e poi eventi ed iniziative legate al mondo della musica e della cultura, grazie alla presenza di oltre 200 festival che in Italia danno spazio agli artisti emergenti e che troveranno spazio nel grande convegno di presentazione del catalogo Isofestival in programma sabato pomeriggio a Supersound, dove contemporaneamente alcuni tra gli operatori più importanti del settore come MTV, Rai Isoradio, Radio Rai e soprattutto con discografici e giornalisti che incontreranno i giovani all’interno del Campus MEI, con il direttore d’orchestra Festival di Sanremo Marco Sabiu, Paolo Belli, Francesco Baccini e tanti altri operatori e discografici di settore pronti a dedicare i due pomeriggi del fest ival all’ascolto dei demo. Supersound sarà una vera e propria vetrina di qualità per i giovani indipendenti con workshop sulle autoproduzioni musicali, videocinematografiche e letterarie con approfondimenti sulle questioni legali del copyright e download s cura di Note Legali e Siae, coinvolgendo tutti i generi musicali con live per tutta la città, comprese delle aree specifiche dedicate come l’ormai consueta area folk del Mei al Palazzo delle Esposizioni e tante altre iniziative. Tra i primi testimonial e appuntamenti più importanti, Roy Paci, protagonista della Notte Bianca degli Emergenti di Sabato 24 settembre insieme agli Aretuska e storico amico del Mei per il quale allestì tanti anni fa la prima Mei orchestra, la Targa Giovani con I Cani, Heike Has The Giggles, Simona Gretchen e tanti altri under 25, i Premi Rete dei Festival con Massimo Volume, Perturbazione e i vincitori, Paolo Benvegnù e il premio RadioIndieMusicLike, i Nobraino per il Miglior tour dell’anno, la giovanissima Erica Mou come Miglior Talento 2011, “La Leva cantautorale degli anni zero – un anno dopo” in diretta su Radio Popolare con la partecipazione di Beatrice Antolini, Zibba, Debora Petrina, Giancarlo Frigeri, Granturismo, Maler e tanti ospiti tra i quali Nathalie, Andrea Mirò, Chiara Canzian, Marco Parente, Marco Notari e tanti altri, Anteprima nazionale di “Colonna Sonora Originale” esordio da solista di Roberto Dellera (Afterhours) accompagnato da Rodrigo d’Erasmo, Premio al programma di Rai Uno DaDaDa come Miglior Programma Tv Musicale dell’Estate 2011, Riconoscimento speciale al programma Demo di Radio Rai Uno per le 3000 puntate ragg iunte, presentazione del progetto Giovani e Belli – seconda edizione e tanti altri ospiti e iniziative.

Per due giorni la Piazza del Popolo di Faenza e il Palazzo delle Esposizioni si animeranno con un Grande Mercato delle Autoproduzioni Musicali e Culturali con banchetti e showcase, oltre naturalmente ai consueti convegni del Mei come un incontro sulla discografia indipendente con Afi Audiocoop e Pmi, “La Siae (e il Nuovo Imaie) che vorremmo” a cura di Amici della Musica, Acep Arci, Movem e Mei, il Focus sui Nuovi media e il premio TiVoglioCosì, la presentazione del progetto Madeinem, “Gli strumenti musicali e le giovani generazioni: quale rapporto?” e tanti altri incontri e presentazioni. Tra queste, in anteprima mondiale, Nda Press presenterà &ld quo;The New Rockstar Philosophy – Manuale di auto aiuto per musicisti indipendente” di Hoover e Voyno con la partecipazione dei curatori dell’edizione italiana Tommaso Colliva e Claudia Galal e il libro in uscita “ROCK IN PROGRESS, Come promuovere, distribuire, far conoscere la vostra musica” (Editore Effequ) del giovane Daniele Coluzzi, primo libro in Italia sulla musica emergente e per la musica emergente, con risposte e consigli per le giovani band italiane e interviste agli operatori del settore.

Tra gli appuntamenti di questa tre giorni dedicata agli emergenti disseminando concerti, showcase, workshop sull’autoproduzione ed eventi per tutta la città, ricordiamo la Notte Bianca degli Emergenti di Sabato 24 settembre in cui, oltre al palco centrale con Roy Paci, si alterneranno tante altre iniziative, tra le quali i Quintorigo con la data zero in anteprima per Supersound del nuovo English Garden Tour Acoustic Version, Razza Ridens – contest nazionale con i migliori giovani comici emergenti condotto da Giuseppe Giacobazzi con Rocco e Gabri Gabra e tanti concerti nelle vie, nelle piazze e nei locali del centro storico di Faenza.

Evento finale della domenica di Supersound sarà Tutto Molto Bello – Primo Torneo di Calcetto per Etichette Indipendenti a cura di La Famosa Etichetta Trovarobato, un originale torneo di calcetto per rappresentative delle principali etichette indipendenti italiane con artisti e discografici in pantaloncini corti e parastinchi tra live e banchetti dei più “coraggiosi” e intraprendenti giovani indipen denti di oggi.

SCARICA IL PROGRAMMA

Mostre a Ferrara

OMAGGIO ALL’ALTARE DI PERGAMO
Castello Estense
Imbarcadero 1
Orario:
feriali 9.30-17.30; sabato e domenica 9.30-19.30
Ingresso: gratuito
Dal 18 al 25 settembre
Informazioni
Tel. 0532 299233
Opere pittoriche e bronzi di Salvatore Amelio
cod. 40
IL SENSO DEL TEMPO
Teatro Nuovo
P.zza Trento Trieste 52
Orario:
Dal lun. a ven. 10.00-13.00/16.00-19.00; sabato 16.00-19.00
Ingresso: euro 9,00
Dal 25 giugno al 25 settembre
Informazioni
Tel. 0532 240180 / 392 6682367
Mostra Spettacolo: percorso multisensoriale tra le sculture di Silvano Bulgari e le loro storie. La mostra aprirà le porte a diversi eventi musicali e teatrali.
http://www.teatronuovoferrara.it
cod. 50
MOSTRA IN ONORE DEI BUSKERS
Archivio Storico
Via Gioco del Pallone 8
Orario:
lun e ven. 9.00-13.00 / mar. e gio 15.00-17.30
Ingresso: gratuito
Fino al 30 settembre
Informazioni
Tel. 0532 206668
Voci e note degli artisti ambulanti che hanno rallegrato e stupito i ferraresi del passato nelle stesse vie del centro storico che oggi ospitano i musicisti di strada del Ferrara Buskers Festival. Dai funamboli che nel 1861 attraversano Piazza delle Erbe sospesi su una fune, al suonatore di organo che nel 1865 si esibisce in piazza della Pace, le carte ci restituiscono le immagini e i volti di una compagnia di acrobati che nel 1866 volteggiano vicino alla pescheria di piazzale Panfilio, oggi piazza Castello.
cod. 84
IL TANGO E L’ARGENTINA NEI LIBRI, NELLA MUSICA R NEI FILM
Biblioteca Comunale Bassani
via Grosoli 42
Orario:
Dal martedì al sabato 9:00-13:00; martedì e giovedì anche 15:00-18:30.
Ingresso: gratuito
Dal 18 settembre al 13 novembre
Informazioni
tel. 0532 797414
In occasione della terza edizione di International Ferrara Tango Festival la Biblioteca espone un’ampia scelta di volumi, cd, dvd legati al complesso fenomeno culturale e sociale del tango.
http://www.artecultura.fe.it/index.phtml?id=355
cod. 85
UNA GIORNATA ITALIANA
Cafè di la Paix
P.tta Corelli 24/28
Orario:
apertura locale
Ingresso: libero
Dal 20 al 28 settembre
Informazioni
Tel. 0532 762052
Fotografie di G. Bertini e R. Del Vecchio
cod. 88
16 IDEE DAGLI STUDENTI DI ARCHITETTURA PER IL FUTURO QUARTIERE SAN ROCCO
Palazzo Municipale – Salone d’Onore
Piazza Municipio
Orario:
tel. 0532 419568
dal 22 agosto al 24 settembre
Informazioni
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00.
La mostra raccoglie 16 progetti ideati dagli studenti dell’ateneo cittadino e vuole offrire alla cittadinanza, alle associazioni interessate e alle istituzioni coinvolte una serie di inedite soluzioni progettuali per la trasformazione dell’area dell’attuale arcispedale.
cod. 90
IL RESTAURO DELLA BOTTE NAPOLEONICA 1987-1988
Darcena City
Via Darsena
Orario:
Sabato 10.00-12.30 / 16.00/20.00
martedì e giovedì previo appuntamento
Fino a fine settembre 2011
Informazioni
tel. 0532 892980 / 347 8161049
Mostra fotografica documentaria e proiezione originale animata a cura di Sergio La Sorda
http://www.bottenapoleonica.com/home.html
cod. 90
NEEDS Architetture nei paesi in via di Sviluppo
Teatro Nuovo – Galleria
Piazza Trento Trieste 52
Orario:
sab. e dom. 10.00-22.00; da lun. a ven. 10.00-20.00
Ingresso: libero
Dal 24 settembre al 2 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 240180 / 392 6682367
Sedici progetti architettonici basati sulle necessità primarie nel rispetto delle peculiarità tecniche e culturali locali
cod. 90

Mostra Hugo Pratt

CortoColGattoLa mostra dedicata a Hugo Pratt (1927-1995) celebra uno dei più importanti fumettisti italiani attraverso il personaggio più noto ed emblematico delle sue tavole: Corto Maltese. L’esposizione si propone di offrire al visitatore uno sguardo ampio ed esaustivo dei molteplici aspetti che compongono la figura di questo avventuroso marinaio, svelando al contempo il complesso e articolato modo di operare del suo autore. In Pratt, infatti, la grande padronanza dell’espressione grafica si coniuga con il gusto per le citazioni letterarie e per l’esotismo, senza dimenticare il ruolo essenziale che rivestono nel suo lavoro l’immaginazione e l’ironia. In mostra sono esposti disegni originali in bianco e nero e a colori, strisce di fumetti e un’ampia selezione di materiali documentari. A tutto ciò si affiancano le fotografie di Marco D’Anna, il quale, ripercorrendo con il suo obiettivo le orme di Pratt, ci permette di cogliere il modo in cui i luoghi reali visitati dall’autore hanno influenzato i paesaggi immaginari in cui si svolgono le avventurose vicende di questo personaggio che ha affascinato generazioni di lettori.

Villa Malpensata
Riva Caccia 5
CH-6900 Lugano

Orari:
Martedì – Domenica 10-18
Venerdì 10-21

Artelibro

Libro / Opera Viaggio nelle pagine d’artista. 1958 – 2011 a cura di Danilo Montanari Biblioteca Universitaria di Bologna 16 settembre – 12 ottobre 2011 Inaugurazione 16 settembre 2011 ore 18 Nell’ambito di Artelibro Festival del Libro d’Arte, grazie alla collaborazione della Biblioteca Universitaria di Bologna che anche quest’anno ha messo a disposizione della manifestazione la sua prestigiosa sede, inaugura il 16 settembre 2011 la mostra Libro / Opera. Viaggio nelle pagine d’artista. 1958 – 2011 che riunisce 200 tra libri e edizioni d’artista pubblicati in Italia negli ultimi cinquant’anni, da Giulio Paolini a Luciano Bartolini, da Lucio Fontana a Maurizio Cattelan fino a Joseph Beuys e Sol Lewitt, tutti artisti che hanno dedicato al libro una parte fondante della propria opera. La collezione qui esposta appartenente all’editore ravennate Danilo Montanari prende corpo nella seconda metà degli anni Settanta di pari passo con l’avvio della sua attività editoriale (dapprima con il marchio Essegi, poi dal 1994 come Danilo Montanari Editore) e riunisce alcune tra le case editrici italiane di libri d’artista più significative, come Exit Edizioni e Edizioni L’Obliquo. In particolare con Giulio Paolini, Montanari stabilisce una collaborazione intensa che parte nel 1985 con la pubblicazione della monografia curata da Bruno Corà e Saverio Vertone per arrivare ai lavori su carta più recenti. Il catalogo della mostra conterrà testi di Mario Diacono, Luca Cerizza, Giorgio Bertelli e Luigi Ballerini, uno scritto di Giulio Paolini, e una sua opera grafica nell’edizione limitata di 40 esemplari. Paolini sarà presente anche con un allestimento appositamente progettato per lo spazio dell’Aula Magna della Biblioteca Universitaria di Bologna. organizzatori Artelibro Festival del Libro d’Arte, Bologna Danilo Montanari Editore, Ravenna Biblioteca Universitaria di Bologna catalogo Libro / Opera. Viaggio nelle pagine d’artista. Danilo Montanari Editore, Ravenna 2011 Testi di Mario Diacono, Giulio Paolini, Luigi Ballerini, Giorgio Bertelli e Luca Cerizza sedi Biblioteca Universitaria, Aula Magna Via Zamboni 35, 40126

Extended voices

EXTENDED VOICES
JAAP BLONK E SIDSEL ENDRESEN INAUGURANO LA TRE GIORNI DEDICATA ALLA VOCE a cura di Claudio Chianura
In sala grande immagini e video

Venerdì 16 settembre prende avvio “Extended Voices. Musica, video e ritratti della voce contemporanea”, la tre giorni di iniziative organizzate dalla Galleria Civica di Modena – assieme alla
Fondazione Cassa di Risparmio di Modena – a cura di Claudio Chianura per il festivalfilosofia.
Alle 22,30 nel chiostro di Palazzo Santa Margherita si esibirà
Jaap Blonk, con “Dr. Voxoid’s Next Move”, performance per sola voce che comprende brani storici di poesia sonora e pezzi originali del suo repertorio, liberamente interpretati dall’imprevedibile personaggio del Dottor Voxoid.
Compositore, performer e poeta autodidatta, l’artista olandese è protagonista della scena musicale contemporanea fin dalla fine degli anni Settanta. Ha compiuto ricerche sulle possibilità di composizione algoritmica per la creazione di musica, animazione e poesia, è fondatore e leader delle band Splinks (modern jazz, 1983-1999) e BRAAXTAAL (avant-rock, 1987-2005), e ha anche una sua etichetta discografica (Kontras). Nel corso della sua carriera si è esibito in Europa, Stati Uniti, Canada, Indonesia, Giappone, Sud Africa e America Latina e ha collaborato con numerosi musicisti come Maja Ratkje, Mats Gustafsson, Nicolas Collins, Joan La Barbara, The Ex, the Netherlands Wind Ensemble, the Ebony Band e con il visula artist Golan Levin.
Sempre nel chiostro di Palazzo Santa Margherita si esibirà alle 23.30 Sidsel Endresen con “Solo Voice”. Considerata tra gli artisti che hanno maggiormente influenzato la tecnica dell’improvvisazione vocale, la Endresen è da più di 30 anni sulla scena musicale norvegese. Nel corso degli anni ha attraversato vari generi, dal fusion e jazz-rock degli anni Ottanta al Camera-jazz degli anni Novanta, per arrivare alla libera improvvisazione, all’elettronica e alla nuova musica. Si è esibita da solista e con band, cori e orchestre sinfoniche in prestigiosi festival in Scandinavia, Inghilterra, Canada Cina e Giappone. Ha realizzato 16 album e ha collaborato con diverse realtà musicali come Trondheim Jazzorkester&Kim Myhr, Das Mollsche Gesetz, Terje Isungset,Nils Petter Molvær, Bugge Wesseltoft, Huntsville, Jon Balke, Django Bates, Christof Lauer, Trygve Seim, Jan Bang, SPEEQ, a.o.
E stata definita dai media come la cantante jazz più innovativa d’Europa, ma il suo lavoro è influenzato anche da altre fonti come le espressioni vocali contemporanee ed etniche.


Mentre la sera il chiostro fa da quinta alle esibizioni degli artisti, nelle sale espositive di Palazzo Santa Margherita il pubblico potrà visitare (dalle 9.00 all’1.00 venerdì, dalle 9.00 alle 2.00 sabato e dalle 9.00 alle 24.00 domenica) un allestimento di ritratti fotografici di grandi cantanti
Demetrio Stratos, Joan La Barbara, Sidsel Endresen, Leena Conquest, Meredith Monk, Fatima Miranda fra gli altricon fotografie di Silvia Lelli, Roberto Masotti e Luciano Rossetti, che hanno  donato un’opera ciascuno alla raccolta della Galleria.
In sala grande,
proiezione del video di Andreas Tiedemann David Moss “Orpheus Audio Splatter”, (2008, 48′), che sarà proiettato in loop dalle 9.00 all’1.00 in tre proiezioni sincronizzate frontalmente rispetto all’ingresso in sala.

Fotometraggi

In occasione del Festivalfilosofia 2011 “sulla natura”, METRONOM presenta, nella sede
FUORIMAPPA, una mostra pensata a partire da quattro photobook d’autore realizzati da quattro
grandi fotografi italiani, espressione di personalissime ricerche fotografiche accomunate
dall’attenzione per i luoghi e per il paesaggio.
Le serie di opere inedite, raccolte in quattro libri monografici, diventano un modo per riflettere sulla
natura della visione e sull’uso del mezzo fotografico come strumento di riproduzione della realtà.
Aperti, scomposti, assemblati, ridotti al solo spazio bidimensionale del foglio di stampa, i libri
diventano contenitori per micro racconti fotografici, per brevi sequenze di immagini che hanno
nell’essenzialità della forma il motivo ispiratore. In mostra libri e fotografie per indagare paesaggi e
luoghi, reali o sentimentali, attraverso lo sguardo di quattro autori italiani che hanno contribuito a
sviluppare i canoni del rapporto tra fotografia e territorio.
Bord de mer è un viaggio che Gabriele Basilico compie nel nord della Francia con l’esplorazione
di un paesaggio di confine seguendo la linea dell’infinito sul bordo del mare appunto, fino a
spingersi verso le città industriali. Una ricerca che Basilico definisce “del paesaggio vero” in cui la
fotografia diventa pura contemplazione e la natura si offre a una visione diretta, senza filtri
estetizzanti. Olivo Barbieri costruisce le sue scene all’interno del museo del Louvre, eseguendo
esercizi di stile per una indagine sul guardare: la sequenza di scatti diventa meta-strumento di
rappresentazione per una riflessione sulla pittura attraverso i canoni della fotografia. Mario Cresci
usa la fotografia per indagare oggetti, luoghi e cose del quotidiano; i suoi Giochi della mente sono
esperimenti della memoria, indagini oltre la forma esterna per una ricerca delle tracce, al limite del
visibile. Gli inediti del primo periodo di Luigi Ghirri fanno parte di quella “geografia sentimentale”
che l’autore ha composto attraverso il corpus del suo lavoro fotografico. Ogni immagine, ogni
dettaglio ritratto, apparentemente scontato, diventa tessera di un più ampio lavoro di catalogazione
poetica dei luoghi.
La mostra prende spunto dalla collana Focus on Italy, curata da Marco Signorini, che si compone
di volumi d’autore a tiratura limitata, delle vere e proprie collector’s edition, per i tipi di Verbavolant
(Londra).

FOTOMETRAGGI
BARBIERI, BASILICO, CRESCI, GHIRRI
Artisti: Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Mario Cresci, Luigi Ghirri
Inaugurazione: venerdì 16 settembre 2011 ore 18.30
Date: 16, 17, 18 settembre 2011
Sede: FUORIMAPPA by metronom | via Carteria 8, Modena
info@metronom.it | http://www.metronom.it
Orari: 16, 17 settembre 9,00 – 23,00 ; 18 settembre 9,00 – 21,00