Io sono Li

CINEMA S.SPIRITO FERRARA via della resistenza 7, tel 200181
Programmazione da venerdì 28 a lunedì 31 ottobre  1° VISIONE

 

Io sono Li

Un film di Andrea Segre. Con Zhao Tao, Rade Sherbedgia, Marco Paolini, Roberto Citran, Giuseppe Battiston Drammatico, durata 100 min. – Francia, Italia 2011. – Parthenos

Il più sensibile, originale, commovente film italiano di Venezia (…) il film di Andrea Segre, padovano, del ’76, è un felice esordio con le ironiche voci soliste di Paolini, Citran, Battiston

Una autentica standing ovation ripetuta due volte a coronamento di 15 minuti di applausi ha accolto il “ritorno casa” di Andrea Segre che, nato a Chioggia, proprio al Lido ha portato il suo primo lungometraggio a soggetto “Io sono Li” presentato in prima mondiale alle Giornate degli Autori.

Shun Li lavora in un laboratorio tessile della periferia romana per ottenere i documenti e riuscire a far venire in Italia suo figlio di otto anni. All’improvviso viene trasferita a Chioggia, una piccola città-isola della laguna veneta per lavorare come barista in un’osteria. Bepi, pescatore di origini slave, soprannominato dagli amici “il Poeta”, da anni frequenta quella piccola osteria. Il loro incontro è una fuga poetica dalla solitudine, un dialogo silenzioso tra culture diverse, ma non più lontane. È un viaggio nel cuore profondo di una laguna, che sa essere madre e culla di identità mai immobili.

Io sono Li è un film di quelli che ti restano cari nel tempo, grazie anche ad un cast straordinario.

Le interpretazioni di Zhao Tao (tra l’altro è la moglie, nonché interprete principale di Jia Zhang Ke) e di Rade Sherbedgia sono straordinarie.

Bravissimi gli interpreti italiani a partire da Marco Paolini, Giuseppe Battiston e Roberto Citran che spesso si trovano a parlare in dialetto e su di loro si impone la delicatezza e dolcezza della figura di Shun Li.

 

Venerdì  ore               21,00

Sabato    ore              20,30-22,30

Domenica ore           18,30- 20,30-22,30

Lunedì     ore             21,00

Autore: bondeno

redazione bondeno.com