Bondeno e le chiese del territorio

18 chiese su venti del territorio sono inagibili (ad esclusione di Scortichino, realizzata negli anni Ottanta, e Salvatonica, già rimessa in sicurezza). Un problema, quello del recupero e della ricostruzione del patrimonio ecclesiastico, che ha finora costretto a celebrare funzioni religiose e funerali all’interno di tensostrutture o in situazioni di emergenza. Della ricostruzione del patrimonio della curia si parlerà nell’incontro pubblico in programma martedì 17 settembre (ore 21), in pinacoteca. In una serata interamente dedicata all’argomento: “Bondeno  e le chiese del territorio. Prospettive per una ricostruzione”. Interverranno, nell’occasione, l’architetto Carla Di Francesco, direttore regionale del beni culturali; l’ingegner Gabriele Milani, docente del Politecnico di Milano, che tratterà il tema: “La ricerca in aiuto alla ricostruzione”. Inoltre, tra i relatori, anche Stefano Rambaudi, che sta svolgendo una tesi sul duomo matildeo, ed il dottor Antonio Mucchi, rappresentante della Consulta dei geologi di Ferrara, sul tema: “Prevenzione e riduzione del rischio sismico”. L’iniziativa è patrocinata dalla Città di Bondeno.

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.