Al Comunale di Ferrara

L’Orfeo di Bertoni eseguito
per la prima volta in forma integrale
con criteri filologici

L’opera in programma martedì 25 febbraio
Nel cast il celebre mezzosoprano Vivica Genaux
il soprano Francesca Lombardi Mazzulli
e il tenore Jan Petryka
Roberto Zarpellon dirige l’Orchestra Lorenzo Da Ponte
e l’Accademia dello Spirito Santo
guidata da Francesco Pinamonti

Dopo il successo di Luisa Miller di Verdi e della Cenerentola di Rossini, continua la stagione Lirica 2014 e torna a Ferrara l’opera del Settecento. Martedì 25 febbraio alle 20 al Teatro Comunale è in programma la prima esecuzione integrale con criteri filologici dell’opera L’Orfeo di Ferdinando Bertoni, compositore veneto oggi meno conosciuto, ma che nella seconda metà del Settecento ottenne riconoscimenti di alto livello in tutta Europa, affermandosi come l’operista più importante a Venezia con Baldassarre Galuppi, cui succedette a capo della Cappella di San Marco. Prosegue dunque il ciclo dedicato al teatro musicale barocco e del XVIII secolo, che nell’arco dell’ultimo decennio ha portato sulle scene del Teatro Comunale di Ferrara alcuni tra i titoli più belli di questo repertorio, come Il ritorno di Ulisse in patria e L’incoronazione di Poppea di Monteverdi, Dido and Aeneas di Purcell, Les Indes Galantes di Rameau, Montezuma e L’Orlando Furioso di Vivaldi, Partenope, Rinaldo e Giulio Cesare di Haendel.
Lo spettacolo, in forma di concerto su strumenti antichi, è diretto e artisticamente coordinato da Roberto Zarpellon a capo dell’Orchestra da Camera Lorenzo da Ponte e con la partecipazione dell’Accademia dello Spirito Santo istruito da Francesco Pinamonti. Un binomio più volte proposto al pubblico cittadino ed apprezzato in numerose produzioni del grande repertorio barocco, da Monteverdi a Haendel, Vivaldi e Bach.

Nel cast di livello internazionale, formato da voci specializzate nel Barocco e Settecento italiano, spicca, nel ruolo di Orfeo, il nome di Vivica Genaux, mezzosoprano di coloratura statunitense celebre per la sua interpretazione dei ruoli rossiniani, per la riscoperta di numerosi titoli dell’opera settecentesca e per le sue frequenti collaborazioni con i migliori direttori del panorama Barocco, da René Jacobs a Fabio Biondi, da Francesco Maria Sardelli ad Alan Curtis. Accanto a lei troviamo il soprano Francesca Lombardi Mazzulli nel ruolo di Euridice e il tenore Jan Petryka in quello di Imene.

Consapevole dell’inevitabile confronto con il successo europeo del precedente gluckiano, Bertoni musicò nel 1776 un Orfeo ed Euridice a partire dal medesimo libretto approntato per Christoph Willibald Gluck da Ranieri de’ Calzabigi. Dal punto di vista musicale, Bertoni realizza una sapiente sinergia tra elementi caratterizzanti l’opera seria e buffa italiana e i dettami dell’opera riformata da Gluck e Calzabigi, contro gli abusi del virtuosismo fine a se stesso e a favore della semplicità che preferisse “il linguaggio del cuore, le passioni forti, le situazioni interessanti”. Anche se fu eclissato poi dal precedente gluckiana, L’Orfeo di Bertoni godette di grande successo e di numerose rappresentazioni europee in tutto l’ultimo scorcio del XVIII secolo. Resta a tutti gli effetti un importante veicolo per la diffusione in Italia dei presupposti dell’opera riformata, contribuendo ad essa in larga misura con modalità attente alle attese del pubblico e coniugando con rara perizia passato, presente e avvenire.

L’esecuzione, che si avvale di un’edizione critica trascritta e rivista dal musicologo Iolando Scarpa, sarà trasmessa dal primo canale della Rete radiofonica austriaca ORF/Ö1 nell’ambito di EBU, European Broadcasting Union.

Prezzi da 12 a 32 euro. Per i giovani entro i 30 anni, sconto del 50% sul prezzo del biglietto intero. Ricordiamo inoltre le formule Lirica in famiglia (biglietto a 5 euro per ragazzi sino a 12 anni accompagnati) e Under 18 (10 euro per chi è entro 18 anni). Info: tel. 0532 202675 – http://www.teatrocomunaleferrara.it

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.