L'incanto dell'affresco

L’INCANTO DELL’AFFRESCO | CONVERSAZIONI

ore 17.00
sala multimediale – MAR
giovedì 20 marzo
Il mestiere dell’estrattista
Ottorino Nonfarmale
estrattista

giovedì 27 marzo
Strappi e stacchi di affreschi novecenteschi,
alcuni celebri casi Bolognesi

Camillo Tarozzi
estrattista

giovedì 10 aprile
Gli affreschi e il popolo
Claudio Strinati
Storico dell’arte, Dirigente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 
Ingresso libero

 

Museo d'Arte della città di Ravenna - collezioni, mostre, mosaici, artisti

Sguardi su Matisse

Non perdete l’occasione di visitare Matisse, la figura. La forza della linea, l’emozione del colore. La rassegna, dedicata ad uno dei più grandi artisti del Novecento, rimarrà aperta fino al 15 giugno nella straordinaria cornice di Palazzo dei Diamanti.

Promozioni e altri appuntamenti

Tariffa speciale: biglietto famiglia
2 adulti + 1 bambino: euro 21,00
2 adulti + 2 bambini: euro 28,00
2 adulti + 3 bambini: euro 35,00
(bambini dai 6 ai 14 anni)

Mappe didattiche per scuole e famiglie
Per le famiglie e le scuole primarie e secondarie di primo grado sono stati realizzati dei supporti didattici “interattivi” che permettono ai bambini di visitare la mostra autonomamente. Questo strumento, distribuito gratuitamente in biglietteria, offrirà proposte di lettura e attività da sviluppare in mostra o in un momento successivo.
I ragazzi potranno divertirsi a decorare la mappa e, una volta terminata la propria creazione, sarà possibile caricarla sulla propria pagina Facebook, Instagram o Twittarla con l’hashtag #DisegnaConMatisse oppure inviarla all’indirizzo artemoderna@comune.fe.it. Il lavoro diventerà parte di una speciale galleria d’artista!

– Sguardi su Matisse

Proseguono le conferenze dedicate ai temi della mostra di Palazzo dei Diamanti. Mercoledì 19 marzo Tomàs Llorens (già direttore del Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid) rileggerà il percorso matissiano alla luce di uno dei nodi più affascinanti della sua poetica, il rapporto tra il soggetto e lo sfondo; a chiudere il programma, mercoledì 26 marzo, Giuseppe Di Natale illustrerà la storia che ha legato Matisse all’Italia. Entrambi gli appuntamenti si terranno alle 17.30 presso la Sala Estense (piazza Municipale).

– Il giovane Stravinskij e la Parigi di Matisse

Sabato 29 marzo
Ridotto del Teatro Comunale
ore 15.30 | Incontro di studio
Interventi di Nicola Badolato, Elena Cervellati, Elia Andrea Corazza, Chiara Vorrasi
ore 18.30 | Concerto Ensemble del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara; Giulio Arnofi, direttore
Info: www.conservatorioferrara.it


Informazioni

Ufficio Informazioni e Prenotazioni
Mostre e Musei
tel. 0532 244949, diamanti@comune.fe.it
www.palazzodiamanti.it

Concerto al ridotto

Martedì 18 marzo –  ore 17, Ridotto del Teatro Comunale – ha luogo un concerto ad ingresso libero i cui protagonisti sono studenti del Conservatorio Frescobaldi che hanno seguito il workshop tenuto da musicisti della Mahler Chamber Orchestra in residenza a Ferrara.
Il concerto segna il momento culminante di Young Live, progetto inaugurato da Ferrara Musica e dal Conservatorio Frescobaldi in collaborazione con la Mahler Chamber Orchestra e dedicato alla formazione di giovani musicisti.
Quest’anno il concerto si pone nell’ambito degli eventi dedicati alla memoria di Claudio Abbado, che ha sempre posto molta enfasi sulla formazione dei giovani, creando a questo scopo l’Accademia Gustav Mahler di Ferrara a cui anche questo progetto è ispirato.
Young Live porta a Ferrara la vasta esperienza internazionale nel campo della didattica degli orchestrali della Mahler Chamber Orchestra, che, attraverso il programma MCO Landings dedicato all’educazione e all’impegno sociale, sono spesso coinvolti in accademie e masterclass in tutto il mondo.
In occasione della residenza a Ferrara della Mahler Chamber Orchestra tre musicisti dell’ensemble – il violinista Christian Heubes, la violista Béatrice Muthelet e la fagottista Chiara Santi – hanno tenuto tre giorni di masterclass ad un gruppo di studenti del Conservatorio Frescobaldi. Gli studenti hanno avuto l’opportunità di seguire lezioni individuali e di musica da camera in vista dell’esecuzione del concerto del 18 marzo.
In programma il primo movimento del Quartetto per archi in la minore op. 51 n. 2 di Brahms, eseguito da Angioletta Iannucci Cecchi e Chiara Di Bert (violini), Federica Cardinali (viola) e Clara Sette (violoncello); il primo movimento del Trio per flauto, violoncello e pianoforte di Carl Maria von Weber, eseguito da Christian Popa (flauto), Giacomo Cardelli (violoncello) e Matteo Cardelli (pianoforte); la Sonatina per violino e violoncello di Darius Milhaud, eseguita da Roberta Scabbia (violino) e Valentina Migliozzi (violoncello); il Trio per oboe, fagotto e pianoforte op. 43 di Francis Poulenc, eseguito da Giovanni Fergnani (oboe), Fabio Valente (fagotto) e Davide Rinaldi (pianoforte); il primo movimento del Quartetto per archi n. 2 op. 13 in la minore di Felix Mendelssohn Bartholdy, eseguito da Roberta Scabbia e Camilla Gori (violini), Hao Lei (viola) e Valentina Migliozzi (violoncello); infine il primo e il quarto movimento del Quintetto per pianoforte e archi in la maggiore D. 667 “La trota” di Franz Schubert, eseguito da Angioletta Iannucci Cecchi (violino), Federica Cardinali (viola), Giacomo Cardelli (violoncello), Marco Tagliati (contrabbasso) e Matteo Cardelli (pianoforte).
Il progetto è generosamente sostenuto da Maria Luisa Vaccari, presidente di Suono Vivo.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.
Per informazioni: http://www.ferraramusica.it.

Cibo, ambiente, salute

lunedì 17 marzo ore 17 – CIBO, AMBIENTE, SALUTE

LA POLICOLTURA PIANESIANA – Secondo incontro del ciclo di appuntamenti dedicati al rapporto cibo-ambiente-salute, secondo la Macrobiotica Pianesiana Ne parlerà un allievo di Mario Pianesi
La Policoltura Ma-Pi, è una tecnica di produzione agricola a bassissimo impatto ambientale che si basa principalmente sull’autoriproduzione spontanea dei semi e sul recupero di antiche e autoctone varietà di cereali, ortaggi e legumi, coltivate senza prodotti chimici di sintesi. Le prime esperienze positive in tal senso sono state fatte direttamente dal suo ideatore, il prof. Mario Pianesi, fondatore nel 1980 dell’Associazione UPM “Un Punto Macrobiotico”e promotore oltre che della Policoltura Ma-Pi, delle 5 diete Ma-Pi, nonché dell’Etichetta Trasparente Pianesiana.
A cura del Circolo Culturale “Un Punto Macrobiotico” di Ferrara, che quest’anno festeggia il suo 10° anniversario.
Presso Biblioteca Ariostea in Via Scienze 17 a Ferrara

Le pietre di Modena

Sabato 15 marzo, ore 17 – Sala Crespellani, Musei Civici
LE STRADE DELLE PIETRE ROMANE E MEDIEVALI
IMPIEGHI E REIMPIEGHI FRA MONUMENTI DI ETA?? ROMANA, DUOMO E GHIRLANDINA
In occasione del primo incontro di approfondimento sui temi della mostra STRADE, il professore Stefano Lugli del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’??Università di Modena e Reggio Emilia ci farà da guida in un affascinante viaggio indietro nel tempo, dallâ??Egitto allâ??Istria tra le pietre di Modena. Ghirlandina e Duomo appaiono come un vero mosaico di tante pietre diverse, ma da dove vengono e chi le ha portate? Grazie al rilevamento dei materiali lapidei dei due monumenti E’ stato possibile dimostrare che molti dei litotipi presenti furono importati dagli antichi romani a Modena e reimpiegati in età medievale.
Durante la conferenza si terranno dimostrazioni delle antiche tecniche degli scalpellini medievali a cura di Giano Artigiani Storici, associazione di specialisti itineranti che, come un museo viaggiante, sapranno ridare vita a lavori ormai scomparsi.
INGRESSO GRATUITO

———————————————-

ORARI SALE ESPOSITIVE
martedì – venerdì: 9 – 12
sabato, domenica e festivi: 10 – 13 e 16 – 19
lunedì chiuso
INFO: Musei Civici, Palazzo dei Musei, Largo Porta Sant’Agostino 337 – 41121 Modena
T. +39 059 2033101/125; F. +39 059 2033110
museo.archeologico@comune.modena.itmuseo.arte@comune.modena.it
www.comune.modena.it/museoarcheologicowww.comune.modena.it/museoarte
seguici su Facebook: museoartemodena e museoarcheologicomodena
(a cura del Museo Civico d’Arte – aggiornamenti periodici)

Incontri di gusto

ART & CIOCC A FINALE EMILIA
PROGRAMMA

PIAZZA GARIBALDI
Apertura degli stand dei cioccolatieri
Venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 marzo dalle 9 alle 21

Venerdì 14 marzo
Dalle 9 alle 12 – scuola Primaria “E. Castelfranchi”
A lezione di cioccolato

Ore 17 – Piazza Garibaldi
Inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità

Ore 21 – Teatro Tenda
PAR NA QUERTA
Commedia dialettale con la Compagnia “Quelli del Mulino”

Sabato 15 marzo
Dalle 10 alle 17 – Piazza Garibaldi
Laboratorio di piazza

Dalle 15 alle 17.30
BOLLE D’ARIA – Compagnia Ruinart (Pontassieve)
Una sarabanda di sorprendenti giochi, giganteschi e leggeri: la bolla che cammina, gli spaghetti volanti, i serpenti da cavalcare e le bolle vaganti… Animazioni per grandi e piccini

Dall’alba al tramonto – Piazza Verdi
Mercatino dell’hobbismo e delle opere dell’ingegno

Ore 21 – Teatro Tenda
A lezione di cioccolato. Conferenza spettacolo

Domenica 16 marzo
Dalle 10 alle 17 – Piazza Garibaldi
Laboratorio di piazza

Dalle 10 alle 12
Presso la Sala Civica Ideattiva – Massa Finalese
A lezione di cioccolato

Dalle 15 alle 17.30
Marching band e arte di strada. Animazioni per grandi e piccini
INCONTRI DI GUSTO
Sabato 15 e Domenica 16 marzo dalle ore 18
apre le porte la temporary lounge di Casa Magagnoli

Degustazione guidata in due incontri distinti
a cura del Maestro Cioccolatiere Giuseppe Gagliardi
coadiuvato da un esperto degustatore della distilleria Bonaventura Maschio

Attimi di puro piacere in un percorso di sensazioni!

Sabato 15 ore 18
VINO&CIOCCOLATO

Retro’-Gutturnio aromatizzato alla china
Cantina Vicobarone

Recioto della Valpolicella classico
Cantina Aldegheri

Cioccolato “Cru” fondente 65% monorigine
Cioccolato “Cru” fondente 65% monorigine con frammenti di cacao grezzi tostati
Cioccolato “Cru” fondente 70% monorigine

Domenica 16 ore 18
VINO&RUM

Rum Botran Reserva Blanca-
invecchiato in alta quota- Guatemala

Rum Botran Extra Aneyo Solera Gran Reserva 1893 –
invecchiato in alta quota- Guatemala

Rum Cubaney Grand Reserva Solera 21 anni-
invecchiato in botti di rovere – Repubblica Dominicana

Cioccolato “Cru” fondente 65% monorigine
Cioccolato “Cru” fondente 65% monorigine con frammenti di cacao grezzi tostati
Cioccolato “Cru” fondente 70% monorigine

Quota di Iscrizione degustazioni: Euro 15
Prenotazione obbligatoria entro Venerdi 14 Marzo presso Casa
Magagnoli (Piazza Garibaldi 10) oppure chiamando il 0535.760046

Si ringraziano per la gentile collaborazione:
Mineralbirra s.r.l. – Compagnia dei Caraibi
Cantine Vicobarone, Cantina Aldegheri

Concerti a Ferrara

Di altissimo rilievo il complesso delle proposte della stagione Concertistica di Ferrara Musica per l’anno 2013/2014.

  • Giovedì 13 Marzo, ore 20:30: Chamber Orchestra of Europe
    Vladimir Jurowski, direttore – Christian Tetzlaff, violino
    Domenica 16 Marzo, ore 11:00: Herbert Schuch, pianoforte

  • Ferrara – Teatro Comunale, Corso Martiri della Libertà, 5
  • http://www.ferraramusica.it
  • Ingresso: Platea da 28 a 92 euro; Palchi da 20 a 68 euro; Galleria da 14 a 49 euro; Loggione da 7 a 19 euro.Concerti della domenica mattina: 10 euro

Contatti

Biglietteria Teatro Comunale di Ferrara – Corso Giovecca, 12

tel. 0532 202675
fax 0532 206007

I Concerti di Palazzo Bonacossi

Pomeriggi musicali che vede protagonisti i docenti del Conservatorio “G. Frescobaldi”

  • Martedì 11 marzo: J. S. Bach, Sonate e Partite per violino solo – I
    Alessandro PERPICH, violino
  • Salone della Musica di Palazzo Bonacossi – Via Cisterna del Follo, 5 – Ferrara
  • http://www.conservatorioferrara.it
  • Orari: 18.00
  • Ingresso: libero

Contatti

Conservatorio G. Frescobaldi

tel. 0532 207412

Concerti nel Ridotto 2014

Occasioni d’ascolto dal grande repertorio classico.

  • sabato 15 marzo ore 17 : Percorsi nel Novecento

    Matteo Cardelli pianoforte – musiche di Debussy Ravel Rachmaninov
    I Cantori del Vòlto, direttore Raffaele Giordani – musiche di Ravel Debussy Hindemith Britten
  • Ferrara – Corso Martiri della Libertà, 5
  • Ingresso: 6,00 euro

Bassifondi del Barocco. Roma dei vizi, della miseria e degli eccessi

Progetto di ricerca sulla vita e le opere degli artisti stranieri a Roma nel Seicento e concerto di musica popolare barocca

17 Marzo 2014
Ferrara – Ridotto del Teatro Comunale, Corso Martiri della Libertà, 5
http://www.teatrocomunaleferrara.it
Orari: 17.00
Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti

Le tavole anatomiche di Andrea Vesalio

mercoledì 12 marzo ore 17 – Teatro Anatomico Via Scienze 17 Ferrara

Eleonora Belletti – TRA MEDICINA ED ERESIA: LA RIVOLUZIONE SCIENTIFICA DI ANDREA VESALIO
Il trattato “De Humani Corporis Fabrica” di Andrea Vesalio è una pietra miliare nella medicina, nella tipografia e nella storia della scienza.
Nel campo della medicina e dell’anatomia per la prima volta vengono coraggiosamente smentiti i dogmi dell’autorità galenica e reimpostate le lezioni anatomiche. Da questo momento, seguendo il nuovo metodo di insegnamento messo in atto dall’autore, la dissezione verrà praticata dallo scienziato anatomista e non più dai comuni barbieri, privi di qualsiasi conoscenza in campo medico. In campo tipografico, dopo poco più di 80 anni dall’invenzione della stampa a caratteri mobili, questo libro di oltre 600 pagine stampato in folio dimostra chiaramente l’abilità tecnica e la maestria raggiunta dal tipografo. Le illustrazioni, il frontespizio della Fabrica e le xilografie (a piena pagina e piccole), costituiscono la più famosa serie di tavole anatomiche mai pubblicate. Il trattato anatomico è infine e soprattutto un punto di rottura della storia della scienza, annoverato tra i capolavori che segnano il passaggio dall’epoca medievale, improntata alle verità indiscutibili imposte dalla filosofia Scolastica, al Rinascimento.
A cura dell’Associazione Lauretana di Ferrara
A causa della limitata capienza del Teatro Anatomico, l’accesso sarà consentito fino all’esaurimento dei 30 posti disponibili.