Istituto Studi Rinascimentali

Giovedì 8 ottobre 2015
ore 17.00
Salone d’onore di Palazzo Bonacossi, via Cisterna del Follo 5
In attesa del convegno e delle iniziative previste per i cinquecento anni dalla prima edizione dell’ “Orlando furioso” (1516-2016) l’Istituto Studi Rinascimentali  organizza una conferenza del Prof. Franco Bacchelli, dell’Università di Bologna, dal titolo
LUDOVICO ARIOSTO E CELIO CALCAGNINI: STORIA DI UN’AMICIZIA”.

Celio Calcagnini e Ludovico Ariosto, pur nella grande diversità di interessi, furono buoni amici per oltre cinquanta anni. Celio, che pur evitava l’uso del volgare, difese l’opera massima dell’Ariosto da un ignoto detrattore nel suo dialogo “Equitatio” – di cui è stato recentemente reperito l’autografo – pur deplorando, affettuosamente, che l’amico non avesse scritto l'”Orlando furioso” in metro latino epico. Ma fu quasi sicuramente il Calcagnini che, traendole dalla sua grande biblioteca – il cui catalogo è riemerso solo recentemente – fece leggere all’Ariosto le anche allora rarissime “Intercenales” dell’Alberti – che poi di nuovo si smarrirono sino al ritrovamento del 1964 – ; un gruppo di scritti sarcastici ed amari che tanto servirono alla costruzione dell’episodio lunare del poema ariostesco e la cui influenza si vede anche negli “Apologi”, ora dimenticati, di Celio.

L’ingresso è libero e gratuito

29, 30, 31 ottobre  2015
XVIII SETTIMANA DI ALTI STUDI RINASCIMENTALI
UMANESIMO E SCIENZA NELLA TERRA DEGLI ESTENSI

Istituto di Studi Rinascimentali
Via Boccaleone, 19 – 44100 Ferrara
Telefono: 0532 760002-768208
e-mail: isr@comune.fe.it

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.