Galleria civica di Modena

In occasione delle festività di lunedì di Pasqua del 17 aprile, di martedì 25 aprile e di lunedì 1 maggio la Galleria Civica di Modena effettuerà un’apertura straordinaria con orario continuato dalle 10.30 alle 19.30 delle mostre che attualmente occupano la sala grande e quelle superiori di Palazzo Santa Margherita e della Palazzina dei Giardini.
Lunedì 24 aprile invece entrambe le sedi osserveranno il consueto orario di chiusura.

A Palazzo Santa Margherita si potrà visitare nella Sala grande la mostra Stefano Arienti. Antipolvere, che copre 25 anni di attività di uno dei più noti e riconosciuti artisti italiani a livello internazionale, approfondendo in particolare l’originalità del suo modo di intendere la pratica del disegno e del suo approccio nei confronti di stili, tecniche e modelli.Opere su carta e su supporti inconsueti come i grandi disegni realizzati su teli da cantiere, commissionati da istituzioni pubbliche, fondazioni private – ma anche aziende come Ermenegildo Zegna e Kartell – sono testimoni di un percorso di ricerca incessante in cui le immagini sono sottoposte a infiniti processi di studio e variazione: fotocopiate, ricalcate, tracciate con forature, intessute o disegnate in oro.

 

Le Sale superiori di Palazzo Santa Margherita ospitano invece la mostra Alfabeta 1979-1988. Prove d’artista nella collezione della Galleria Civica di Modena, dedicata alle 66 Prove d’artista realizzate da 49 autori per la storica rivista di informazione culturale “Alfabeta” tra il 1983 e il 1988. Il nucleo di opere su carta (composto da disegni, collage, grafiche e fotografie), tra i primi ad entrare a far parte della collezione della Galleria Civica di Modena sul finire degli anni Ottanta, in seguito alla chiusura del mensile, si presenta come un prezioso e raro spaccato di quello che è stato un fenomeno culturale importante, mosso dallo spirito della neoavanguardia.

 

Alla Palazzina dei Giardini è allestita la mostra personale L’immagine in movimento di Gianluigi Toccafondo. Nelle cinque sale dell’antico edificio estense saranno allestite circa 1000 opere che ripercorrono in particolare l’attività legata alla produzione di animazioni dell’artista sammarinese, dal 1989 al 2017. Il percorso di mostra, attraverso un flusso continuo di sequenze che partono dalle prime sperimentazioni fino agli ultimi disegni pensati per il Teatro dell’Opera di Roma e per il Bologna Jazz Festival, presenta diverse serie di disegni, la maggior parte dei quali utilizzati per la realizzazione di sequenze animate, cortometraggi, sigle per la televisione e il cinema, pubblicità e video-clip.

 

informazioni
Galleria civica di Modena, corso Canalgrande 103, Modena
Palazzina dei Giardini, corso Canalgrande, Modena
tel. +39 059 2032911/2032940 http://www.galleriacivicadimodena.it

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

1 commento su “Galleria civica di Modena”

  1. E’ stato rimandato a sabato 6 maggio alle ore 18.00, nell’ambito della mostra Alfabeta 1979-1988. Prove d’artista nella collezione della Galleria Civica di Modena, l’incontro con Gino Di Maggio e Flaminio Gualdoni per un approfondimento sulle origini della storica rivista di informazione culturale “Alfabeta”, sul clima e i propositi che portarono alla nascita del mensile, arrivando fino all’acquisizione delle prove d’artista all’interno della collezione della Galleria Civica.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.