Siepi per i cimiteri

Il 2018 era cominciato con gli interventi nei cimiteri di Burana, Settepolesini, Ospitale e Stellata, per i quali sono stati messi complessivamente a disposizione 61mila euro. Ora inizia, però, anche la seconda fase degli interventi necessari a restituire il decoro in altri due nuovi campi santi frazionali: quelli di San Biagio e Scortichino. «La manutenzione straordinaria delle strutture cimiteriali è un impegno che abbiamo preso con i nostri cittadini, durante in vari incontri frazionali svolti sul territorio, nel corso dell’ultimo anno – ricorda il sindaco Fabio Bergamini –. Crediamo che i primi interventi, per restituire decoro ai luoghi in cui le persone si recano sulle tombe dei loro cari, siano assolutamente necessari. Andando a rifunzionalizzare, a lavori conclusi, gli stessi passaggi pedonali e riqualificando la chiesetta del cimitero di Gavello. Ora si tratta di dare seguito alla piantumazioni delle siepi, fortemente volute dalle persone che hanno partecipato agli incontri su tutto il territorio comunale». Il progetto complessivo è stato redatto dal geometra comunale, Riccardo Guerzi, il quale ha predisposto un piano dettagliato, comprensivo anche di un computo metrico/estimativo, e che ora arriva alla sua fase esecutiva. Il progettista Guerzi si è avvalso della collaborazione del tecnico Elena Bonora. Per i lavori sono stati stanziati 50mila euro, comprensivi di Iva e oneri per la sicurezza. Per prima cosa, gli interventi si propongono di preparare il terreno (rimuovendo anche le radici eventualmente rimaste delle siepi scomparse a causa di un parassita, anni fa) per la successiva messa a dimora delle nuove specie arbustive. Il progetto prevede inoltre anche l’introduzione di un sofisticato impianto di irrigazione. «Un impianto a goccia, temporizzato – rivela l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi –. Il quale permetterà una corretta gestione delle risorse idriche, senza sprechi».  L’intervento passato al vaglio della riunione di Giunta di giovedì scorso risulta «conforme alla disciplina urbanistica vigente», ed avrà attuazione non appena il maltempo allenterà la morsa. «Per arrivare alla bella stagione – assicura l’Amministrazione – con i nostri cimiteri restituiti a loro originale decoro».

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.