Come al solito

MIRANDOLA- “Dopo il terremoto tolti posti letto e disattese le promesse sull’ospedale di Mirandola”. E’ dura, e fondata sulle carte delle missive scambiate con l’Ausl, l’accusa lanciata dal Comitato ‘Salviamo l’Ospedale’. Come spiega il portavoce del gruppo di cittadini Ubaldo Chiarotti. «Se c’era la sensazione che l’Ausl in occasione del sisma avesse tagliato i posti letto, oggi abbiamo le prove certificate, senza contare l’edificio ospedaliero: secondo il progetto avrebbe dovuto avere sette piani, invece è fermo a quattro».

Il riferimento alle prove certe di Chiarotti è il fatto che il Comitato ha posto una serie di domande al direttore della Sanità Massimo Annicchiarico girando poi le risposte ai consiglieri dell’Unione Area Nord. «Sono dati utili – dichiara Chiarotti – per fare una seria valutazione, a sei anni dal sisma, su quanto è stato promesso e mai mantenuto». Almeno per le risposte che sono state date. Non tutte le domande poste, infatti, hanno avuto risposta.

Il Comitato a febbraio ha chiesto chiarezza in particolare sui 68 posti letto che mancano all’ospedale di Mirandola. Attualmente sono 130 anziché i 198 previsti dal Pal di ottobre 2011. Poi riguardo la riduzione del numero di visite ortopediche concesse all’ospedale di Mirandola, e sul fenomeno dei pazienti della Bassa costretti, per avere visite in tempi ragionevoli, a spostarsi in  Lombardia e in Veneto.
Sui posti letto previsti e mai arrivati bisogna mettersi l’anima in pace L’Ausl, spiega Chiarotti «conferma la decisione in quanto dichiara che i posti letto ‘sono stati ridotti dopo il terremoto sulla base di decisioni di programmazione non sancite allora in nessun contesto’. Il sindaco di Mirandola Maino Benatti e gli altri dell’Area Nord non si sentono scavalcati e offesi? Mentre lottavano notte e giorno con gli enormi problemi del sisma qualcuno a Modena, comodamente seduto alla scrivania in via del Cantone 23, con l’assenso di Regione e Provincia, decideva i tagli sui cittadini terremotati dell’Area Nord, penalizzandoli ulteriormente».

Riguardo alla riduzione delle visite ortopediche, «l’Ausl non scrive il vero – osserva Chiarotti –  trenta giorni per una visita ortopedica all’ospedale di Mirandola sono pura fantasia: il sottoscritto, ad esempio, per la sua dovrà aspettare sei mesi». Il Comitato, «anche in merito alle risposte non date», chiede l’intervento dei consiglieri comunali dell’Unione».

Il materiale multimediale

Consegna dati migr pass ai cons com UCMAN 2018 All. 2_Mobilità modenesi_2014_2016_def All. 1_Mirandola – Occupazioni letto – Area Internistica_dato medio 3468302 risposta AUSL evidenziata

The post “Dopo il terremoto tolti posti letto e disattese le promesse sull’ospedale di Mirandola” appeared first on SulPanaro | News.

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

2 pensieri riguardo “Come al solito”

  1. CARPI – Tracce di umidità nelle stanze dove sono ricoverati i pazienti, servizi igienici con mattonelle e lavandini staccati, mancanza dei paraspigoli nei locali, il bagno del reparto di neurologia per i visitatori con accatastati scatoloni contenenti cateteri, l’unità di dialisi insufficiente per ospitare i pazienti. Sono queste le principali carenze rinvenute dai Carabinieri della Compagna di Carpi in collaborazione con i Nas di Parma durante un’ispezione igienico-sanitaria compiuta di recente presso l’ospedale Ramazzini di Carpi. Militari e Nas hanno passato al setaccio le unità di ostetricia, medicina-neurologia, lungodegenza, medicina interna, omogenea, ortopedia, pediatria, corridoio tra terapia intensiva/rianimazione e radiologia, medicina d’urgenza, nefrologia, compresi gli studi dei medici. In tutti i reparti sono state riscontrate carenze igienico-sanitarie che sono state segnalate al Servizio Sanitario Regionale – Dipartimento Sanità Pubblica per gli interventi di competenza. Lo scorso 5 maggio, il Dipartimento di Baggiovara ha scritto al Ramazzini affinché, chi di dovere, provveda a sanare le carenze evidenziate che, tuttavia, non interferiscono sul regolare svolgimento delle attività ospedaliere.

    The post Trovate carenze igienico-sanitarie in tutti i reparti dell’Ospedale di Carpi appeared first on SulPanaro | News.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.