Rifiuti tossici

BONDENO – Piombo, cromo, zinco, nichel, vanadio e arsenico: tutto nascosto e tombato nelle fondamenta di un condominio di Bondeno. La conseguenza di questo atto criminale? Una bambina che viveva in quel condominio si è ammalata. Per questo motivo sono sotto processo tre persone della ditta che è accusata di aver sepolto, nel 2011, metalli pesanti in quantità letale durante i lavori si ristrutturazione, metalli  – in particolare il nichel – che avrebbero procurato lesioni gravissime alla piccola.

Il processo si è aperto in questi giorni in Tribunale a Ferrara: alla sbarra la legale rappresentante il gestore e un socio dell’azienda edile. Per ciascuno il pubblico ministero una condanna a sei anni e due mesi di reclusione ciascuno, pena finale ridotta di un terzo grazie ai benefici legati al rito abbreviato. La difesa replica che non si può dimostrare un legame diretto tra l’esposizione al nichel e la malattia.

La sentenza è attesa per giovedì.

The post Ristrutturano condominio e tombano rifiuti tossici nelle fondamenta: bambina si ammala appeared first on SulPanaro | News.

Autore: bondeno

redazione bondeno.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.