Festa della mamma

Fonte: Annalisa Terranova

Oggi è un giorno di sofferenza per la dittatura della neolingua. Approfittiamone. Più in là nel tempo essere madre potrebbe diventare una forma di discriminazione. La famiglia con figli diventerà una rarità da circo Barnum. I single con le tartarughe il cagnolino il criceto e altri animaletti di conforto ricorderanno le madri in cielo. Quelle vive saranno sempre meno perché le donne progressiste laiche ed emancipate si godranno la libertà di non figliare. Ma anche quelle che ci faranno un pensiero dovranno fare i conti con governi che investono sui bagni gender free e sulla giornata contro l’omotransfobia e non su quel cascame che un tempo si chiamava conciliazione dei tempi per le donne. Insomma io festeggio. Ho fatto due figli e ciò ha certo influito anche sulla mia storia professionale. Quindi mi festeggio due volte. Senza rimpianti e con la speranza che anche i miei figli possano costruire una famiglia. Dove vi siano amore e rispetto ma anche figli. Che non sono un ostacolo ma un dono. Viva le mamme.

https://www.ariannaeditrice.it/articoli/oggi-e-un-giorno-di-sofferenza-per-la-dittatura-della-neolingua

Poi basta

È evidente anche a un bambino che il coprifuoco sia una misura irrazionale e priva di qualunque logica.Quindi il dibattito non dovrebbe vertere sull’orario, rappresentando quelli che lo vogliono alle 22 come prudenti e quelli che lo vogliono alle 23 come aperturisti irresponsabili.Chi crede a queste sciocchezze è ancora vittima di una narrazione propagandistica che vuole instillare nel pubblico l’insindacabilità di una misura liberticida inutile ai fini del contenimento dei contagi e dannosa sotto il profilo psicologico, sociale ed economico.Il coprifuoco è una cazzata senza senso e chiunque non abbia il coraggio di opporvisi con le parole e con i fatti merita di restare recluso in casa a vita, a guardare i dibattiti televisivi tra Salvini che recita il ruolo di paladino delle attività produttive e i suoi alter ego turnisti che si autocelebrano come unici responsabili al governo.Insomma se dopo un anno credi ancora nel coprifuoco meriti di essere preso per i fondelli per il resto dei tuoi giorni, rinchiuso tra le tue quattro mura e senza avere contatti con nessuno, appiccicato allo schermo della tv.

Gianluca Baldini su Facebook

Coprifuoco?

Pass vaccinale

Personalmente spero che sia una fake-news:

Il ministro del Turismo: non si può continuare a perdere pezzi di Pil ogni settimana

Non riesce  nemmeno  a immaginare : i posto di blocco di polizia ed esercito che setacceranno tutte le auto e  faranno i rastrellamenti  dei passeggeri che si avventurano da una regione all’altra,    chiedendo il documento del  tampone dellle 48  ore precedenti. Si rende conto che quello che Draghi. Speranza e il generale stanno preparando è un universo concentrazionario?

Il secondo scopo dal pass da Regione a Regione è il rastrellamento   dei non-vaccinati sfuggiti, passati inosservati,  o tralasciati per errore.  “Una prigione dove non ci sono sbarre e di cui molti ignorano l’esistenza perché non sanno più cos’è la libertà o più probabilmente non l’hanno mai saputo”  (C. Sacchetti).

Nota: il nostro Alan Fabbri si rallegrava pubblicamente oggi della prossima visita a Ferrara del ministro Garavaglia; staremo a vedere

come volevasi dimostrare

Sanzioni

Gentile Araba Fenice,

Un titolare del copyright che utilizza Content ID ha rivendicato del materiale presente nel tuo video.

Di conseguenza, il tuo video è stato bloccato in alcuni paesi. Ciò significa che il video continua a essere pubblicato su YouTube, ma gli utenti di alcuni paesi potrebbero non avere la possibilità di guardarlo.

Questo non è un avvertimento sul copyright. Questo reclamo non incide sullo stato del tuo account.

Titolo del video: vietati i lavori ai non addetti all’ingresso
Contenuti protetti da copyright: I’m Horny, I’m Stoned
Rivendicato da: WMG
Paesi bloccati: Cuba, Iran, North Korea, Syria

NOTA: il video si riferisce al film scolastico ripubblicato di recente su you tube; da notare che i paesi bloccati sono gli stessi abitualmente sanzionati

Scuole elementari

Si informa che, a causa di un grave guasto alla pompa di calore principale dell’impianto di riscaldamento, la Scuola Primaria di Bondeno capoluogo sita in Via Gardenghi n. 7, rimane chiusa lunedì 11 e martedi’ 12 gennaio 2021

Saranno inoltre sospesi tutti i servizi comunali correlati (mensa, trasporto scolastico, etc.).

Il provvedimento è stato adottato dal Sindaco in data di oggi con propria Ordinanza d’urgenza, nella previsione di:

  • provvedere all’immediata sostituzione della pompa di calore principale della scuola suddetta non potendo garantire una temperatura adeguata di tutti gli ambienti della scuola stessa tale da non pregiudicare la salute degli alunni e del personale scolastico;
  • attribuire agli uffici comunali competenti le necessarie verifiche tecniche al fine di accertare le eventuali responsabilità riservandosi, quindi, di effettuare eventuali azioni di rivalsa nei confronti dei soggetti esterni che si riterranno responsabili, nonché l’adozione degli atti conseguenti.

acrobat Scarica l’ordinanza del Sindaco