Scuole elementari

Si informa che, a causa di un grave guasto alla pompa di calore principale dell’impianto di riscaldamento, la Scuola Primaria di Bondeno capoluogo sita in Via Gardenghi n. 7, rimane chiusa lunedì 11 e martedi’ 12 gennaio 2021

Saranno inoltre sospesi tutti i servizi comunali correlati (mensa, trasporto scolastico, etc.).

Il provvedimento è stato adottato dal Sindaco in data di oggi con propria Ordinanza d’urgenza, nella previsione di:

  • provvedere all’immediata sostituzione della pompa di calore principale della scuola suddetta non potendo garantire una temperatura adeguata di tutti gli ambienti della scuola stessa tale da non pregiudicare la salute degli alunni e del personale scolastico;
  • attribuire agli uffici comunali competenti le necessarie verifiche tecniche al fine di accertare le eventuali responsabilità riservandosi, quindi, di effettuare eventuali azioni di rivalsa nei confronti dei soggetti esterni che si riterranno responsabili, nonché l’adozione degli atti conseguenti.

acrobat Scarica l’ordinanza del Sindaco

Riapre la chiesa di Casumaro

La storia
La chiesa di San Lorenzo venne edificata all’inizio del XV secolo, nel 1449 fu devastata dalla rotta del fiume Reno. Fra il 1505 e il 1510 la chiesa venne ricostruita e la vecchia facciata divenne l’ingresso laterale della nuova struttura. Venne costruita anche la torre campanaria, distaccata dall’edificio di culto. Nel 1605 la chiesa venne notevolmente ampliata. Venne costruita la navata e coperta da capriate, vennero create le cappelle laterali coperte da volte a crociera. Nel 1608 si passò al soffitto ligneo a lacunari ellittici dipinti, posto nella navata, il grande assito fu costruito dal capomastro modenese Domenico Maria Parenti su modello di quello collocato nel salone d’onore del Palazzo dei Diamanti a Ferrara. Alla fine del XVIII secolo la chiesa venne ricostruita. Nell’ambito di quei lavori, nel 1799, il parroco Giuseppe Guidoboni acquistò dalla chiesa di Sant’Andrea di Ferrara un nuovo altare maggiore, in marmo di Verona. Nel 1835 il campanile venne trasformato e assunse le forme attuali. Nel 1970 si eseguirono lavori di restauro della facciata, in questa circostanza venne demolita all’interno la cappella del Battistero. Nel 1980 vennero sostituiti tutti i pavimenti con l’attuale pavimento in cotto fiorentino. Nuovi restauri si registrano nel 1999 e nel 2001.

The post Ricostruzione, a Casumaro riapre al culto la chiesa parrocchiale di San Lorenzo appeared first on SulPanaro | News.

Come ci sono riusciti?

Riordinando alcune carte del prezioso e storico archivio di documentazione buranese lasciatomi dal caro, battagliero Don Enzo Beccati, parroco di Burana nel ventennio 1940/60, è uscito fuori questo manifestino d’invito il quale richiama un fatto che purtroppo si ripropone oggi attualissimo, l’impossibilità di celebrare s.messe alla mezzanotte, per le disposizione sul coprifuoco.

Lorenzo Berlato su FB

Alluvione

NONANTOLA – Ci sono ancora circa 2 mila famiglie al buio e al freddo a Nonantola per il black out conseguente allo straripamento del fiume Panaro poco distante, in località Gaggio a Castelfranco, domenica mattina.

Un piccolo miglioramento nella situazione di disagio che sta vivendo Nonantola è proprio nelle utenze elettriche, da domenica ne sono state ripristinate 900. Domenica erano quasi 3000 le famiglie senza luce.

L’emergenza è ancora in corso, spiegano dal Comune, nella notte sono state messe in sicurezza ed evacuate dai piani bassi altre persone e sono stati portati medicinali e latte per i bimbi piccoli.
E’ stato aggiunto un gruppo di psicologi  per dare assistenza alla popolazione anche da questo punto di vista. Rispondono al numero del centro operativo comunale 059896540

E’ importante sottolineare che Nonantola è chiusa, si invitano i cittadini a non uscire di casa e, da fuori, di non venire.

L’acqua del Panaro è arrivata fino alla zona dell’oasi il Torrazzuolo, verso la frazione La Grande.
Il fiume è ancora pieno di acqua, l’emergenza sarà lunga.

L’acqua del Panaro in località Casette, lunedì mattina

The post Nonantola, torna l’elettricità per 900 famiglie, quasi 2 mila sono ancora al buio e al freddo dopo la prima notte di alluvione appeared first on SulPanaro | News.

Faglia sul Secchia

Dalla serata di ieri, viste le previsioni sull’onda di piena del Secchia e del Panaro, i Vigili del Fuoco di Modena avevano triplicato il dispositivo di pronto intervento attivando i distaccamenti volontari di Mirandola, Finale e facendo convergere a Modena squadre da Bologna, Ferrara, Reggio Emilia e Parma.
Con la rottura dell’argine di questa mattina ulteriori vigili del fuoco sono stati inviati da Toscana e Piemonte.
Sono un centinaio complessivamente i vigili che stanno operando nelle aree alluvionate per il soccorso e l’assistenza alla popolazione.

 

The post Al lavoro sull’alluvione i Vigili del fuoco da Mirandola, Finale, Ferrara, Reggio Emilia e Parma. E da Toscana e Piemonte appeared first on SulPanaro | News.