Aperture

KODAK Digital Still Camera

La notizia di oggi è che stanno smontando la gru a San Giovanni e , mentre facevo questa foto, ho notato che qualcuno passeggiava lungo la ciclabile senza mascherina (in proposito potete leggere qui https://bondeno.blog/2020/05/11/il-nuovo-bigotto/).

Che sia arrivata l’estate lo testimonia anche l’articolo più letto di oggi sul Naturismo.

Gianluca Balestra

Gian Luca Balestra, docente di ruolo, master in Dirigenza della Scuola, dottore in Storia Sociale Europea, laureato in Storia Contemporanea, coordinatore dell’iniziativa ludico-culturale “Si Gioca” (che ha animato per diversi anni la città di Ferrara) e del sito culturale “Spigolature.it”, grande divulgatore storico, ludico e culturale.

qui a Bondeno durante la manifestazione “Ricominciamo dal Futuro” del settembre 2012

Burana lido

foto di Lorenzo Berlato

Nella grande possessione Zanluca di Burana, racchiusa tra la via centrale della frazione e il canale Cavalletta e tra il canale di Burana e il Bondiolo, nel secolo scorso hanno trovato dimora una moltitudine di famiglie, non solo nei pressi della corte centrale, ma anche negli insediamenti rurali in aperta campagna, ovvero al: “Fienil Nuovo”, nei pressi di Cavalletta, ora abbattuto; “la Machina”, nel cuore del fondo, anch’esso abbattuto; la “casina ad Baci” (Vanzini), ora “casina ad Cioch”, nei pressi del depuratore, finemente ristrutturata e la famosa “Cà ad Tasin”, a pochi metri dal Bondiolo, ora semicrollata. Logicamente è la famiglia Tassini che l’ha abitata per decenni ad aver storicamente dato il nome a quest’ultima. Qui ha vissuto gli anni dell’infanzia anche Gianni che poi in età adulta, dopo la dovuta gavetta da camionista, trasferitosi a Pilastri, ha dato vita ad una ben avviata ditta di trasporti che attualmente è condotta dai suoi infaticabili due figli. A poche decine di metri da questo insediamento rurale, abbandonato da circa mezzo secolo, scorre il Bondiolo ed è proprio lì nei pressi di una piccola chiavica che i giovani buranesi della generazione dei nati negli anni ’40, decisero di farne il loro ritrovo balneare estivo. Tra gli anni ’50 e ’60, quindi, in questo posto, sulla riva destra del Bondiolo, si radunavano una moltitudine di ragazzi e ragazze per imparare a nuotare, a prendere il sole, a ridere, scherzare, giocare e a scambiarsi i primi approcci amorosi, complice anche negli anni successivi la vicina e disabitata casa Tassini. Questo luogo, dunque, è stato ricordato nel tempo, con il quanto mai appropriato appellativo di “Lido di Burana”.

Lorenzo Berlato in FB

Necropolis

Sabato 17 aprile ore 10.30 e ore 15.30 – a piediNecropolis! Itinerari a piedi nelle Belle Arti e nella Storia PatriaAlla scoperta della Certosa di San Cristoforo
Appuntamento e partenza alle ore 10.30 e ore 15.30 presso l’ingresso della Chiesa di San Cristoforo
A cura di Alessandro Gulinati Email: ale.gulinati@gmail.com – Tel. e Whatsapp 3406494998Partecipazione rigorosamente ad offerta libera!

Bologna estense

Gentilissime Amiche e Gentilissimi Amici, torno ad invitarvi nella Bologna Estense!

E’ un itinerario nel quale credo molto, un prodotto che ritengo davvero originale e stupefacente.

Ecco allora che in questo ennesima Domenica primaverile trascorsa tra confinamento e cattivo tempo, con un pensiero speciale a coloro che sono sottoposti a quarantene varie, magari convalescenti, spesso privati del proprio lavoro, vorrei offrire questa opportunità di svago, eventualmente di apprendimento per tutti e per me occasione di conservare la dignità con l’invito a riflettere che domani, la tutela e la promozione del nostro immenso patrimonio culturale e paesaggistico, così come oggi la libertà non ci saranno concesse da questa classe dirigente criminale ma vanno conquistate con la lotta! Lotta di tutti per tutti!

Grazie della cortese attenzione e della vostra eventuale partecipazione.

Alessandro Gulinati

Internazionale a Ferrara

20 e 21 febbraio 2021 Ferrara – Incontri in streaming I nuovi appuntamenti sono in programma sabato 20 e domenica 21 febbraio 2021 in diretta streaming sulla pagina Facebook di Internazionale
Programma IN DIRETTA STREAMING sulla pagina facebook di INTERNAZIONALE

Sabato 20 febbraio, ore 16
POLITICA Amici come prima Clima. Commercio. Sicurezza. Governance globale. Come cambieranno i rapporti tra l’Europa e gli Stati Uniti del nuovo presidente Joe Biden, dopo le tensioni e i contrasti con l’amministrazione Trump. Steven Erlanger, The New York Times; Ivan Krastev, politologo; Antonio Parenti, Commissione europea; Emily Tamkin, New Statesman Introduce e modera Gabriele Crescente, Internazionale
Sabato 20 febbraio, ore 18 ECONOMIA Il codice del capitale La legge, se usata bene, è uno strumento fondamentale per garantire l’ordine sociale. Ma nel corso della storia è stata messa al servizio del capitale per creare ricchezza e disuguaglianza. Katharina Pistor, Columbia Law School Intervistata da Alessandro Lubello, Internazionale
Domenica 21 febbraio, ore 16
CULTURA Ripartire dalla cultura
Chi lavora e vive con l’arte ha un ruolo chiave per lo sviluppo sostenibile. Può aprire le nostre città e renderle inclusive, fornendo opportunità di educazione e generando nuove forme di turismo di prossimità. Questioni ancora più importanti per ripartire dopo la lunga chiusura dovuta alla pandemia. Paola Dubini, Università Bocconi di Milano; Christian Greco, direttore del Museo egizio; Florinda Saieva, Farm Cultural Park; Tomás Saraceno, artista e architetto. Introduce e modera Daniele Cassandro, Internazionale In collaborazione con la Fondazione Unipolis Domenica 21 febbraio, ore 18 POLITICA Le verità dimenticate degli Stati Uniti
Nell’ultimo anno sono venute alla luce tutte le ferite e le contraddizioni della società statunitense. Un viaggio attraverso la storia del paese per capire le radici profonde di questa crisi. Jill Lepore, università di Harvard Intervistata da Alessio Marchionna, Internazionale Url dell’evento https://www.internazionale.it/festival/ Contatti Internazionale a Ferrara
tel. 0532 241419
festival@internazionale.it

Cappi Giatti Gina

compleanno 2018 (93 anni)

Il 22 gennaio 2021 è deceduta (non per Covid) alla clinica Salus di Ferrara, dove era stata ricoverata per scompenso cardiaco.

I funerali saranno lunedì 25 gennaio, alle 15 presso la Chiesa Arcipretale di Bondeno (partendo dalla camera mortuaria alle 14.45)

Due parole per chi non l’ha conosciuta: era coadiutrice di mio padre nel negozio di alimentari prima, poi nella tabaccheria di San Giovanni; alla sua morte il 26 dicembre 1986, gli subentrò per qualche tempo.