Ciclopasseggiate

Sabato 4 Settembre ore 16.30 image.jpg f=detail_558&h=720&w=1280&$p$f$h$w=d5eb06a.jpgmago chiozzino 1.jpg
Ferrara MagicaCiclopasseggiata culturale nella Ferrara esoterica tra negromanzia, misteri templari, miti, leggende, miracoli e grandi alchimisti.

A cura di Alessandro Gulinati. Appuntamento e partenza in bicicletta alle ore 16.30 dal sagrato della Cattedrale in Piazza Cattedrale. Partecipazione rigorosamente ad offerta libera! Possibilità di noleggio biciclette su prenotazione tel. 340-6494998.

Domenica 5 Settembre ore 10.15 Ferrara Ebraica imaggine 1.JPG
Ciclopasseggiata alla scoperta della Ferrara Ebraica – Omaggio a Giorgio Bassani.
Un itinerario alla ricerca della cultura e della storia dell’ebraismo ferrarese attraverso Il Romanzo di Ferrara e la poesia di Giorgio Bassani. Il percorso si dipana lungo la città medioevale e rinascimentale dall’ex-Ghetto al Cimitero di via Vigne.

A cura di Alessandro Gulinati. Appuntamento e partenza in bicicletta alle ore 10.15 sul sagrato della Cattedrale in Piazza Cattedrale. Partecipazione rigorosamente ad offerta libera! Possibilità di noleggio biciclette su prenotazione tel. 3406494998.

Domenica 5 Settembre ore 16.30

terrore a Ferrara maggio 2021.JPG Terrore a Ferrara!

 Ciclopasseggiata nel 1943-1945 Una storia di bombe, omicidi e libertà!Itinerario nei luoghi di una difficile memoria, alla scoperta “dell’impossibile” Resistenza ferrarese, della fine del Regime Fascista attraverso i luoghi simbolo e le storie meno conosciute del biennio più tragico della  Seconda Guerra Mondiale.                                                                                                                                                                    

Appuntamento e partenza in bicicletta alle  ore 16.30

dal sagrato della Cattedrale in Piazza Cattedrale.

Partecipazione rigorosamente ad offerta libera! Possibilità di noleggio della bicicletta su prenotazione tel. 340-6494998

Jazz all’alba

Domenica 5 settembre

Ore 6.30 Concerto jazz all’alba con colazione offerta presso la Rocca Possente di Stellata. Jazzlife-Duo con Luca di Luzio, chitarra 7 corde e voce di Manuela Prioli. Accesso gratuito su prenotazione al numero 0532 899205 oppure presso l’atrio del Palazzo Municipale (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13). Prenotazione gratuita qui: Biglietteria Boxer Ticket Online – Concerto all’alba con colazione

Dalle ore 9.00 Mercato dei prodotti tipici del territorio presso Viale della Repubblica a Bondeno. Accesso libero senza prenotazione.

Dalle ore 15.00 Insieme in bicicletta da Bondeno a Stellata. Celebrazione del ventennale della ciclovia Destra Po, con partenza alle ore 15.00 presso Piazza Garibaldi a Bondeno, tappa all’impianto idrovoro Pilastresi di Stellata, e arrivo presso il Museo Archeologico Ferraresi di Stellata con visita guidata (anche alla sezione Museo dello Storione) e aperitivo. Partecipazione gratuita su prenotazione al numero 0532 899 205 oppure presso l’atrio del Palazzo Municipale (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13). 

Ore 17.30 Presentazione del libro Andrea Samaritani fotoreporter presso Casa Operaia di Bondeno, in collaborazione con l’associazione Bondeno Cultura. Accesso libero.

Ore 21.30 Il Grande Fiume al Cinema. Proiezione del film Lei mi parla ancora di Pupi Avati (2021) presso Piazza Garibaldi a Bondeno. Accesso gratuito su prenotazione al numero 0532 899 205 oppure presso l’atrio del Palazzo Municipale (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13). Prenotazione gratuita qui: Biglietteria Boxer Ticket Online – Il Grande Fiume al Cinema (ticka.it)

programma scorre A3 Tavola disegno 1

Comfort festival

Elemento portante è la ricerca del Comfort. ascoltando ottima musica dal vivo con la presenza di più di venti artisti italiani ed internazionali. Il comfort di una bellissima location, dove solo circa quattromila persone al giorno potranno condividere, oltre alla musica live del palco ‘Comfort’, anche piccole performance acustiche, letterarie e teatrali che si svolgeranno nel Palco A.R.M.O.N.I.A. a cura di Slow Music.

Programma

Il festival si struttura su due palchi: il Palco Comfort, dedicato ai concerti, e il Palco A.R.M.O.N.I.A. Di seguito il programma:PALCO COMFORT– Venerdì 3 Settembre 2021 Disarmo 16.00-16.20 Lovesick Duo 16.25-16.50 Filippo Graziani Trio 17.00-17.25 The Cyborgs 17.40-18.05 Paolo Benvegnù 18.15-18.45 Matthew Lee Quartet 19.00-19.30 Stefano Di Battista Quartet suona Ennio Morricone 19.45-20.35 Gianluca Grignani solo 20.50-21.40 Edoardo Bennato & Band 21.55-23.25 Rinky Tinky Jazz Orchestra 23.50-00.20
– Sabato 4 Settembre 2021
Fabio Curto 16.00-16.20 Kemama 16.25-16.45 Statuto 17.00-17.30 Il Muro del Canto 17.45-18.15 Joe Bastianich & La Terza Classe 18.30-19.00 Garbo 19.15-19.45 Morgan 20.00-20.55 Nick Lowe solo 21.10-22.05 Hothouse Flowers 22.20-23.35 Tower Jazz Composers Orchestra 00.00-00.30 ————————————————-
Palco A.R.M.O.N.I.A. a cura di Slow Music

– Venerdì 3 Settembre 2021
Acustica, Letteratura, Performance Art  a cura di Slow Music Andrea Parodi Zabala 16.50-17.00 e 18.45-19.00 Bocephus King 17.25-17.40 e 21.40-21.55 Stu Larsen 18.05-18.15 e 20.35-20.50 Alex Kid Gariazzo 19.30-19.45 e 23.25-23.50 ———————————-
– Sabato 4 Settembre 2021
Ping Pong 16.45-17.00 e 19.45-20.00 Daniele Mammarella 17.30-17.45 e 20.55-21.10 Vanessa Peters 18.15-18.30 e 22.05-22.20 A sorpresa 19.00-19.15 e 23.35-00.00


Durante il Festival si terranno altre iniziative, come la tappa di Streeat Food Truck Festival, l’originale e più famoso festival di Food Truck d’Italia, che farà assaporare al pubblico l’eccellenza di cibi e bevande di provenienza locale, a filiera corta, biologici ed artigianali che garantiscano una proposta variegata e di qualità.

N.B. • La Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) dovrà essere obbligatoriamente presentata all’ingresso del luogo dell’evento unitamente al biglietto e a un documento d’identità per il controllo da parte degli addetti preposti.
• In assenza del Green Pass – Certificazione verde COVID-19 non sarà consentito l’accesso all’evento e non si avrà in alcun modo diritto al rimborso del biglietto.

Scorre il festival

Sabato 4 settembre

Dalle ore 9.00 Mercato dei prodotti tipici del territorio presso Viale della Repubblica a Bondeno. Accesso libero senza prenotazione.

Dalle ore 10.00 Visita guidata al Museo Archeologico di Stellata (per l’occasione visitabile anche la sezione del Museo dello Storione). Evento in collaborazione con il Gruppo Archeologico di Bondeno (GAB). Accesso libero, prenotazione tramite mail a museostellata.gab@gmail.com oppure tramite numero telefonico 335 727 9904.

Ore 16.30 Laboratori archeologici per bambini (indicativamente 6-11 anni) al Museo Archeologico di Stellata a cura del GAB. Accesso su prenotazione scrivendo a museostellata.gab@gmail.com oppure telefonando a 335 727 9904.

Ore 18.00 Il PO racconta: Germano Bonaveri racconta la storia del territorio con i suoi personaggi storici e di fantasia, i racconti e le leggende che accompagnano il fiume e la sua gente. Evento presso la Rocca Possente di Stellata con accesso gratuito e su prenotazione al numero 0532 899 205 oppure presso l’atrio del Palazzo Municipale (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13). Prenotazione gratuita qui: Biglietteria Boxer Ticket Online – Germano Bonaveri – Il PO racconta

Ore 21.00 Concerto di Willie Peyote presso Piazza Garibaldi a Bondeno (Fe). Accesso a pagamento con selezione del posto. Prenotazione su Boxerticket cliccando al seguente link: Biglietteria Boxer Ticket Online – Willie Peyote (ticka.it)  

Museo Stellata

Il Museo Archeologico ‘G. Ferraresi’ di Stellata è definitivamente entrato in una fase di rigenerazione: a breve, verranno infatti eseguiti degli importanti interventi di ripristino della tinteggiatura e di sostituzione degli scuri e delle porte.

Le operazioni di riqualificazione sono possibili grazie al finanziamento statale assegnato al Comune concernente l’efficientamento energetico e la manutenzione straordinaria, «il che permetterà di riportare all’originario splendore questo centro nevralgico della cultura senza utilizzare i soldi dei cittadini di Bondeno – spiegano all’unisono il sindaco, Simone Saletti, e l’assessore ai Lavori pubblici, Marco Vincenzi –. La situazione esterna del museo, naturalmente, ci era nota da tempo, ed è per questo che sin dall’inizio del mandato ci siamo mossi per trovare la soluzione migliore per la struttura. In pochi mesi l’abbiamo trovata ed entro breve partiranno effettivamente i lavori. Quella del museo archeologico di Stellata è una struttura che già da sé fa la storia – commentano ancora i due amministratori –: da tutti i bondenesi è infatti conosciuta come ‘Casa dell’Ariosto’, essendo stata la residenza di Virginio Ariosto, figlio del celeberrimo poeta Lodovico. Da poche settimane, poi, oltre alle consuete sale espositive, il museo è divenuto il primo deposito archeologico dell’Alto ferrarese (il secondo in Provincia, ndr): un passo avanti che permetterà non solo ai visitatori, ma anche ai ricercatori di vivere appieno l’edificio e di studiare i reperti rimanendo all’interno del territorio comunale di Bondeno, a pochi chilometri dagli scavi della Terramara di Pilastri e da quelli di epoca romana di Burana. Come sempre – chiosano Saletti e Vincenzi – la nostra Amministrazione lavora per ottenere il massimo risultato possibile garantendo stabilità economica alle casse comunali».

I lavori in questione sono già inseriti nel piano investimenti dell’Ente, e attualmente sono in corso le effettive procedure di affidamento dei lavori, in dirittura d’arrivo entro settembre. Dopodiché, partirà effettivamente la rigenerazione, a cominciare dagli scuri e dalle porte della struttura, ovvero dalle parti che necessitano di una più tempestiva sostituzione. I lavori alla Casa dell’Ariosto si collocano nell’ambito di più ampi interventi sul patrimonio comunale, anche questi in fase di approvazione, concepiti sempre nell’ottica di garantire un maggiore efficientamento energetico e una puntuale manutenzione, oltre che nello spirito di andare incontro alle nuove esigenze della mobilità sostenibile.

Si ricorda che le visite al museo restano aperte. Per prenotare la visita si può anche usufruire dell’app Io Prenoto, scaricabile gratuitamente da Play Store e da IOS. Qui tutte le informazioni sugli orari: Museo Archeologico G. Ferraresi di Stellata

Arisa in concerto

Musica e cultura sbarcano a Bondeno il primo fine settimana di settembre. Venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 andranno infatti in scena numerosi eventi, fra cui i concerti di Arisa e di Willie Peyote. Altre 8 iniziative completeranno il fine settimana. Si chiamerà Scorre – Il Festival. Suoni, parole, pensieri, e porterà sul territorio matildeo tre giorni di divertimento, arte e cultura per giovani e famiglie. L’evento è organizzato dall’associazione Per (Promoter Emilia-Romagna) congiuntamente al comune di Bondeno ed è risultato beneficiario di un finanziamento regionale. 

«Abbiamo lavorato dall’inizio di marzo per raggiungere questo ambizioso obiettivo – commentano soddisfatti il sindaco, Simone Saletti, l’assessore alla Cultura, Francesca Aria Poltronieri, e l’assessore alla Promozione del territorio, Michele Sartini –. Avere sul territorio dieci eventi culturali in tre giorni, fra cui i grandi artisti Arisa e Willie Peyote, oltre ad essere un orgoglio, è un risultato storico per la nostra comunità. Questo è il segno evidente di come il duro lavoro di promozione e di cura del territorio, a lungo andare, dia i suoi frutti. Ringraziamenti doverosi vanno ai membri dell’associazione Per – chiosano gli amministratori – con i quali l’intesa e la collaborazione sono state massime sin dall’inizio della progettazione. Loro hanno messo in campo tutta la professionalità maturata in decenni di organizzazione di eventi, e noi abbiamo dato tutto il supporto possibile, arrivando anche a finanziare per intero la serata del venerdì, ovvero il concerto di Arisa».

Venerdì 3 settembre

Ore 21.00 Concerto di Arisa presso Piazza Garibaldi a Bondeno (Fe). Concerto gratuito con prenotazione obbligatoria. Per scegliere il proprio posto a sedere si può accedere cliccando qui , oppure ci si può recare presso l’atrio del comune di Bondeno dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Palazzo Paradiso

Due magiche serate all’insegna del tango e della musica celtica nella splendida cornice di Palazzo Paradiso

Immagine dell'evento

Programma

21 agosto, ore 21.00
TANGHITUDINE, danza poesia e racconti di tango
Una magnifica serata con i maestri e i ballerini della scuola “Sogni di Tango” di Ferrara in compagnia della voce narrante di Roberto Agnelli e Debora Bruni. Lo spettacolo toccherà i temi più rappresentativi del tango e condurrà il pubblico in un viaggio che attraverso racconti, aneddoti, poesia e danza esplorerà il tango e le sue tante espressioni.

24 agosto, ore 21.00
Concerto di arpa celtica

Irene De Bartolo, prima musicista italiana a laurearsi in arpa celtica, che presenterà il suo ultimo album intitolato “NIAMH – a taste of Celtic Harp”.
Durante la serata il pubblico sarà accompagnato in un piccolo viaggio attraverso la cultura celtica e la sua musica.