L'Orlando Furioso nelle tavole di Gianna Nidasio

sabato 1 ottobre 2011 ore 18.00
Graziano Campanini e Marco Sangiorgi
presentano
ORLANDO FURIOSO, di Ludovico Ariosto
raccontato da Italo Calvino, illustrato da Grazia Nidasio
(Mondadori, 2009)
a seguire inaugurazione della mostra
L’ORLANDO FURIOSO NELLE TAVOLE DI GRAZIA NIDASIO
1 OTTOBRE – 27 NOVEMBRE 2011
Sala dell’Arengo, Castello Malatestiano di Longiano
Fondazione Tito Balestra Onlus
Piazza Malatestiana 1
Una nuova edizione del classico sulla cavalleria e sul suo declino.
L’Orlando furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino è una guida alla lettura del testo ariostesco scritta da Italo Calvino nel 1970, nasce
dall’amore e dall’affinità che lega Calvino alla scrittura dell’Ariosto, alla sua fantasia e all’ironia. L’autore intervalla parti di commento e narrazione in
prosa ai versi del testo originale del Furioso, senza rispettare la divisione in canti, ma seguendone piuttosto lo zigzag delle vicende dei personaggi. Il testo
di Ariosto non è riportato nella sua totalità, ma quasi: non si tratta di un’antologia, ma di un percorso di lettura. Ne esce, oltre a una guida, lo stimolo alla
lettura di un lungo poema cinquecentesco da parte del lettore moderno, in particolar modo i ragazzi, attraverso un corredo di immagini evocative e
suggestive.
Mondadori Ragazzi ha mantenendo il testo originale in metrica, riproposto la versione di Italo Calvino, che precede ogni blocco del poema epico con una
“traduzione” in lingua parlata e con le acute aggiunte del grande autore che accompagna nella ri-scoperta dell’Orlando Furioso. Il commento ai versi è
fondamentale per comprendere al meglio l’importanza del capolavoro dell’Ariosto che, come sottolinea Calvino, è un’opera che si rifiuta di iniziare così
come si trovare una conclusione.
Le illustrazioni di Grazia Nidasio, immagini ai margini delle pagine e tra i canti, si fondono splendidamente con le parole dell’Ariosto e le riflessioni di
Calvino, dando forma ad un’edizione adatta sia agli studenti che devono approcciarsi a questo genere di letteratura, sia a chiunque desideri leggere
un’opera senza tempo.
Tra le protagoniste del rinnovamento dell’illustrazione per bambini e ragazzi in Italia, esordisce giovanissima nei primi anni Cinquanta nel prestigioso staff
del settimanale Corriere dei Piccoli, dove comincia le serie di Alibella (1953), Gelsomino (1954), il Dottor Oss oltre che articoli e illustrazioni per racconti e
romanzi a puntate e di cui diventa, per qualche anno, redattrice. Nel 1972 lo storico giornale genera il Corriere dei Ragazzi, l’autrice continua su queste
pagine il personaggio a fumetti Valentina Mela Verde, nato sul Corrierino. E dopo la trasformazione del settimanale, torna al Corriere dei Piccoli con la
sorellina di Valentina, Stefi, che da ruolo di comprimaria diventa protagonista di storie tutte sue per i coetanei. Nel 1982, crea per la Mulino Bianco un
personaggio che conquisterà tutti i bambini italiani per quasi dieci anni: Il Piccolo Mugnaio Bianco, protagonista anche di divertenti cortometraggi animati,
e dal quale figlierà un divertente merchandising di oggetti. Dal fumetto alle copertine, dai libri per l’infanzia alla collaborazione con i periodici, dalle
vignette per i quotidiani alla divulgazione storico-scientifica, senza dimenticare le fruttuose incursioni nel campo della pubblicità e dell’animazione: sono
ormai migliaia le tavole e i disegni che Grazia Nidasio è andata producendo nel corso di una attività che ha ormai superato il mezzo secolo di vita.
Vincitrice fra gli altri de il Premio Andersen, come miglior autore nel 1987; il Premio Ford Foundation per la divulgazione scientifica sui Problemi
Ambientali, la menzione speciale alla carriera assegnatale nel 2001 dalla prestigiosa giuria dell’Andersen che, nel 2006 ha anche scelto il titolo L’ universo
di Margherita da lei illustrato come il miglior libro di divulgazione dell’anno. Per i fumetti ha vinto lo Yellow Kid al Salone di Lucca nel 1972 e la Palma
d’Argento al Salone dell’Umorismo di Bordighera nel 1984.
Dal 1984 al 1987 è stata Presidente dell’ Associazione illustratori, e dal 1997 collabora con Smemoranda. Particolarmente legata al territorio pavese, ha
curato le tavole sulla sfortunata “patriota” Cristina di Belgioioso e quelle dal titolo “Girando in Lomellina”, le illustrazioni de “La Storia di Pavia” scritta da
Gianni Brera e pubblicata a puntate dalla Provincia Pavese», e in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale le “Piccole guide del territorio”,
volumetti indirizzati agli alunni delle scuole, dedicati alla Certosa, al Ticino, all’Università, agli itinerari lungo le colline.

Chef a teatro

Quando l’alta cucina incontra l’arte ed il territorio…

CHEF A TEATRO: IL PALCOSCENICO IN CUCINA…

A LONGIANO, NEL CUORE DELLA ROMAGNA

L’11 e 12 dicembre a Longiano (FC), sfida tra grandi Chef nel Teatro Petrella… giuria di noti personaggi e giornalisti, piatti abbinati ai vini da autorevoli sommelier.  In occasione dell’evento presentata  una esclusiva pubblicazione de La Madia Travelfood, preparati  pacchetti e proposte turistiche dalla Strada dei Vini e dei Sapori

Un evento da non perdere, una data da memorizzare sul calendario…A Longiano, lo stupendo borgo Bandiera Arancione sulle colline cesenati, sabato 11 e domenica 12 dicembre – dalle ore 18,30 – il celebre Teatro Petrella diventa laboratorio di alta cucina…Una sfida-show tra 16 dei più rinomati chef d’Italia, provenienti dai migliori ristoranti della Romagna (nominativi a fondo pagina).

Una giuria di esperti di gran calibro : Presidente Andy Luotto attore, giornalista e chef, Teresa Cremona del Touring Club,  Andrea Grignaffini giornalista di Spirito diVino, Anna Morelli direttrice di Apicius e Pierantonio Bonvicini giornalista e critico gastronomico. Il tutto moderato dalla verve e dalla competenza eno-gastronomica di Federico Quaranta e Nicola Prudente (in arte il duo Fede&Tinto), presentatori di Decanter, programma di Radio2.

Gli chef si avvicenderanno sul palco del teatro e “reciteranno” la loro ricetta, raccontandola con entusiasmo e passione. I piatti saranno abbinati secondo le indicazioni di autorevoli sommelier come Giancarlo Mondini, Presidente Associazione Italiana Sommelier Romagna e Luca Gardini, da poco eletto Miglior Sommelier del Mondo.

Contemporaneamente la Sala San Girolamo, complesso attiguo al teatro, sarà aperta al pubblico per dare la possibilità a tutti, sia agli intervenuti a teatro che ai passanti, di degustare grandi vini dell’Emilia Romagna e prelibati prodotti tipici offerti dalle aziende agricole e vitivinicole del territorio in un momento di esposizione-degustazione davvero unico.

Un momento di spettacolo che è diventato già realtà nelle pagine di un libro. Dall’evento infatti è stata tratta una esclusiva pubblicazione a cura di Elsa Mazzolini, direttore de La Madia Travelfood e personalità del mondo dell’enogastronomia, che con stile raccoglie e racconta per immagini tutte le ricette uniche che saranno declamate dagli chef  nelle due serate a teatro.

Ma lo spettacolo non si svolge solo al Petrella. Attivo protagonista delle serate di Chef a Teatro sarà anche l’ innovativo ristorante Shakti di Francesco Fichera (organizzatore dell’evento con Luca Comandini) luogo eclettico per atmosfera metropolitana ed eleganza raffinata, che metterà a disposizione i suoi fornelli nelle cene di sabato e domenica per i virtuosismi di due “guest star” di fama internazionale: gli Chef Carlo Cracco e Marco Bistarelli. Per non perdersi un istante del grande spettacolo, nelle serate dell’evento teatro e ristorante saranno costantemente in collegamento audio video diretto con scambi di battute tra i due “palcoscenici”: un modo moderno e coinvolgente di vivere quest’esperienza unica!

Weekend dunque altamente stimolante, occasione preziosa…anche per guardarsi attorno!

La  Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena, presenta pacchetti turistici e proposte turistiche per chi voglia conoscere e ri-scoprire la Romagna di queste splendide colline del cesenate e del Rubicone (Longiano, Roncofreddo, Montiano, Savignano, Borghi, Sogliano, Mercato Saraceno, Sarsina...), musei, cantine, strutture ricettive dal fascino rurale, e le suggestioni della Romagna sincera ed ospitale…

Gli Chef protagonisti al Teatro Petrella

  • Chef Riccardo Agostini (Il Piastrino – Pennabilli –RN-)
  • Chef Vincenzo Cammerucci (Ca’ Mì – Lido di Savio -RA-)
  • Chef Omar Casali (Le Giare – Montiano –FC-)
  • Chef Marco Cavallucci (La Frasca – Milano Marittima –RA-)
  • Chef Umberto Cavina (Monte del Re – Dozza di Imola –BO-)
  • Chef Stefano Ciotti (Vicolo Santa Lucia Carducci 76 – Cattolica -RN-)
  • Chef Fabio Drudi (Azzurra – Riccione –RN-)
  • Chef Alberto Faccani ( Magnolia – Cesenatico –FC-)
  • Chef Raffaele Liuzzi (Locanda Liuzzi – Cattolica –RN-)
  • Chef Valentino  Marcattilli (San Domenico – Imola –BO-)
  • Chef Gian Paolo Raschi (Guido – Rimini-RN-)
  • Chef Fabio Rossi (Vite – S. Patrignano –RN-)
  • Chef Giuliana Saragoni (Locanda al Gambero Rosso– San Piero in Bagno –FC-)
  • Chef Paolo Teverini (Ristorante Paolo Teverini – Bagno di Romagna –FC-)
  • Chef Federico Tonetti (Le Maschere – Sarsina-FC-)
  • Chef Francesco Fichera (Shakti – Longiano – FC- ) FUORI CONCORSO

L’evento CHEF A TEATRO è realizzato con il patrocinio del Comune di Longiano, della Provincia di Forlì-Cesena, di APT Servizi Emilia Romagna, del Touring Club del Territorio della Romagna e Slow Food, della Strada dei Vini e dei Sapori. L’evento ha il sostegno del Teatro Petrella e tra gli sponsor dell’evento tra gli altri Angelo Po (Cucine professionali), Selecta (Ristorazione e prodotti di alta cucina), Tedaldi (Uova e ovoprodotti) e Banca Marche.

Prenotazioni, prevendite, info

I biglietti per il Teatro Petrella e per le cene presso il ristorante Shakti sono in prevendita. Per maggiori informazioni: www.chefateatro.it Per prenotazioni: 0547-666184  mob. 349-7036510

Nelle giornate di Sabato 11 e Domenica 12 Dicembre, a partire dalle ore 18.30, evento Chef A TEATRO” presso il Teatro Petrella di Longiano ( gara Chef in Teatro,degustazioni vino e prodotti, area degustazione caffè e distillati, omaggio bicchiere di cristallo Lebbey) : Loggione €18 – Palchetto/Platea €28

Dalle ore 20.00 presso la Sala S. Girolamo le Degustazioni di vino e prodotti tipici saranno aperte anche al pubblico esterno (ingresso € 8,00 con omaggio bicchiere cristallo Lebbey)

Cene esclusive presso il  Ristorante Shakti di Longiano: con lo chef Marco Bistarelli nella serata di sabato 11, con lo Chef Carlo Cracco nella serata di domenica 12 dicembre


Associazione “Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forli e Cesena”
Piazza della Liberta 1 – 47032 Bertinoro
Tel. 0543/469213 Fax 0543/444588
E-mail: info@stradavinisaporifc.it
Web: www.stradavinisaporifc.it