Petizione

“Per favore, lasciamolo”. Flash Art e Exibart in favore di L.O.V.E. il dito medio di Maurizio Cattelan in Piazza Affari a Milano

FIRMA LA PETIZIONE

“I nostri amministratori dovrebbero capire che il Dito di Maurizio Cattelan davanti alla Borsa, in Piazza Affari a Milano, rappresenta il solo e unico simbolo di contemporaneità, in una città ansimante e affaticata come Milano”.
Non usa mezzi termini, Giancarlo Politi, direttore della rivista Flash Art, che in una newsletter lancia una ideale campagna a favore della controversa scultura che trova anche noi di Exibart assolutamente d’accordo.
“Sarebbe un vero e proprio delitto rimuoverlo. – sostiene Politi –Si rimuovano invece tutte le altre sculture sparse nella diverse piazze della città, ormai obsolete e degradate. Invece il dito di Maurizio Cattelan, in marmo di Carrara, si integra perfettamente nell’architettura della Piazza e degli edifici attorno. Il Sindaco Letizia Moratti, poco attenta ai segnali della cultura e dell’arte di oggi, ci regali per favore questo bellissimo segnale che il mondo ci invidia”.
Arriveranno risposte? A giudicare dai problemi che hanno preceduto la mostra, sempre di Cattelan, a Palazzo Reale non c’è da starne certi…
Per questo Exibart ha voluto fare di più, lanciando una raccolta di firme a favore della permanenza della scultura da indirizzare al Sindaco Moratti e alle autorità coinvolte. Volete Firmare? Dovete firmare! Il link lo trovate qui sotto…

Firma anche tu per la permanenza della scultura a Piazza Affari